FISIOLOGIA VEGETALE APPLICATA (MODULO 2)

Insegnamento
FISIOLOGIA VEGETALE APPLICATA (MODULO 2)
Insegnamento in inglese
APPLIED VEGETAL PHYSIOLOGY (PART 2)
Settore disciplinare
BIO/04
Corso di studi di riferimento
BIOLOGIA SPERIMENTALE ED APPLICATA
Tipo corso di studio
Laurea Magistrale
Crediti
3.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 24.0
Anno accademico
2019/2020
Anno di erogazione
2019/2020
Anno di corso
1
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO COMUNE
Docente responsabile dell'erogazione
LUVISI ANDREA

Descrizione dell'insegnamento

Il corso non prevede propedeuticità obbligatorie.

L’insegnamento è focalizzato sul ruolo dei fattori in grado di incidere sulla qualità e quantità delle produzioni agrari. I contenuti sono suddivisi in due parti. La prima parte è relativa ai fattori (abiotici/biotici) in grado di incidere sui processi fisiologici dei vegetali ed alle strategie atte a ridurne l’incidenza, con particolare riferimento alla difesa integrata e biologica, in una ottica di sostenibilità delle produzioni. La seconda parte è relativa al concetto di qualità ed alle diverse declinazioni assunte, con particolare riferimento alla preservazione della stessa durante la fase di maturazione delle colture e nella fase di post-raccolta; saranno quindi presi in esame alcuni fattori fondamentali (temperatura, respirazione, etilene) ed il loro ruolo sulla fisiologia della pianta. Inoltre saranno trattati gli aspetti relativi ai marchi di qualità ed al ruolo della tracciabilità nella definizione di processi di qualità.

Acquisire una conoscenza di base riguardo quanto la produttività vegetale sia influenzata dall’ambiente e dalle pratiche agricole, e quali procedure e tecniche siano in grado di preservare la qualità dei prodotti agricoli a partire dal campo fino alla tavola. Si intende inoltre far acquisire allo studente informazioni e capacità critica riguardo il quadro normativo dei marchi di qualità e della tracciabilità di filiera.

Erogazione tradizionale

L’esame di verifica finale viene svolto in forma orale con votazione in trentesimi ed eventualmente lode. Nell'attribuzione del voto finale si terrà conto delle conoscenze teoriche (60%), della capacità di applicare le suddette conoscenze (20%), dell'autonomia di giudizio (10%) e delle abilità comunicative (10%).

Qualità delle produzioni vegetali; IV gamma; Etilene; Post-raccolta e temperatura; Fattori di stress biotici ed abiotici; Patogeni da quarantena; Antiparassitari; Miglioramento genetico; OGM; Normativa e diagnostica; Sicurezza alimentare; Marchi di qualità; Tracciabilità; Filiere di produzione.

Buchanan BB, Gruissem W, Jones RL. Biochimica e biologia molecolare delle piante. 2003. Zanichelli, Bologna.

Chrispeels MJ, Sadava DE. Genetica, biotecnologie e agricoltura sostenibile. 2005. Idelson-Gnocchi, Bologna.

Tesi R. Colture protette, ortoflorovivaismo. 2005 Edagricole Bologna.

Materiale didattico distribuito dal docente.

Semestre
Secondo Semestre (dal 09/03/2020 al 05/06/2020)

Tipo esame

Valutazione

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Insegnamento padre
FISIOLOGIA VEGETALE APPLICATA (LM68)

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)