STORIA DELLA MINIATURA

Insegnamento
STORIA DELLA MINIATURA
Insegnamento in inglese
HISTORY OF MINIATURES
Settore disciplinare
L-ART/01
Corso di studi di riferimento
STORIA DELL'ARTE
Tipo corso di studio
Laurea Magistrale
Crediti
6.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 42.0
Anno accademico
2019/2020
Anno di erogazione
2020/2021
Anno di corso
2
Lingua
ITALIANO
Percorso
STORICO ARTISTICO

Descrizione dell'insegnamento

Il programma dell'insegnamento è provvisorio e potrebbe subire delle modifiche

si richiede una buona conoscenza dello sviluppo storico della produzione artistica medievale tra la fine dell’antichità e il XV secolo. Sono auspicabili una minima conoscenza della storia e delle forme della cultura scritta del medioevo. Sarebbe utile anche una certa capacità di orientarsi nella letteratura delle fonti storico-artistiche.

Il corso si articola in due moduli (4+2 CFU). Il primo modulo sarà dedicato alle linee di sviluppo del libro illustrato tra la tarda antichità e il XV secolo. La seconda parte sarà invece dedicata alla storia della Collezione Cini, una delle principali collezioni di miniature staccate presenti sul territorio italiano e alle ricerche che l’hanno interessata tra XX e XXI secolo.

A fine corso gli studenti dovranno aver acquisito un quadro complessivo degli aspetti materiali e storico formali di un manufatto librario decorato; saperne riconoscere e classificare gli elementi costitutivi; essere in grado di collocarne i caratteri formali nel contesto della produzione artistica del medioevo in senso più generale. Dovranno infine conoscere e utilizzare gli strumenti metodologicamente più avanzati che l’evoluzione delle tecnologie digitali ha offerto alla disciplina. 

 Didattica frontale con presentazioni in ppt di documenti e problemi critici.

Seminari svolti in classe. Il corso non prevede la stesura di elaborati ma presuppone una partecipazione attiva da parte degli studenti. 

 il materiale didattico è costituito dai testi indicati per la preparazione, dai contenuti e dalle presentazioni in PowerPoint illustrate durante delle lezioni.

Prova orale

L’esame mira a valutare il raggiungimento dei seguenti obiettivi didattici. A conclusione del corso, lo studente dovrà aver acquisito una buona conoscenza generale delle forme del libro manoscritto e della loro evoluzione; dovrà saper identificare gli elementi costitutivi del libro manoscritto decorato e offrirne una corretta classificazione.

La prova è valutata in base alla qualità dei contenuti, alla proprietà formale dell’esposizione, alla capacità di argomentare. 

La natura specialistica dell'insegnamento rende particolarmente consigliabile la frequenza delle lezioni di corso. Gli allievi che, per ragioni diverse, non potessero seguirle, sono pregati di prendere contatto con la docente. 

Il corso si articola in due moduli (4+2 CFU). Il primo modulo sarà dedicato alle linee di sviluppo del libro illustrato tra la tarda antichità e il XV secolo. Nell’arco di questo percorso, si definiranno origine, luoghi e modi di produzione del libro miniato. Particolare attenzione sarà dedicata al passaggio dal libro antico a quello medievale. Di questa nuova tipologia di manufatto di lusso saranno illustrati il contesto storico-culturale di riferimento, gli esecutori e il pubblico. Sarà messa in luce la relazione che unisce la pittura su pergamena alle tecniche e al repertorio stilistico-formale della pittura murale e su tavola. Saranno illustrate le tecniche di catalogazione del libro decorato e la storia delle collezioni librarie. Saranno infine approfonditi i principali strumenti che le Digital Humanitieshanno aperto allo studio del libro miniato. La seconda parte sarà invece dedicata alla storia della Collezione Cini, una delle principali collezioni di miniature staccate presenti sul territorio italiano e alle ricerche che l’hanno interessata tra XX e XXI secolo.

Parte generale 

M. Bernabò, Nascita di una disciplina: Weitzmann, Toesca, Salmi: la strada si biforca,in Rivista di storia della miniatura, 21 (2017), pp. 162-176 

 

A. Iacobini, Adolfo Venturi pioniere di una disciplina nuova: la Storia della miniatura, in Adolfo Venturi e la storia dell'arte oggi. Atti del Congresso Roma 25-28 settembre 2006, Modena 2008, pp. 269-286 

 

si consiglia uno a scelta dei seguenti testi:

 

C. De Hamel, Storia di dodici manoscritti Milano 2017 (Oxford 2016) 

 

Uomini, libri e immagini. Pagine per una storia del libro illustrato dal tardo Antico al Medioevo, a cura di L. Speciale, Liguori, Napoli 2000 (e succ).

 

Gli studenti non frequentanti dovranno conoscerli entrambi

 

Corso monografico:

Testi di riferimento:

 

P. Toesca, Miniature italiane della Fondazione Giorgio Cini dal Medioevo al Rinascimento, Vicenza 1968

 

G. Mariani Canova, Le miniature della Fondazione Giorgio Cini nella storia del collezionismo e dello stile, in Saggi e memorie di storia dell’arte 27 (2003 [2004]), 101-132

M. Medica, F. Toniolo (a cura di) Le miniature della Fondazione Giorgio Cini : pagine, ritagli, manoscritti, Cinisello Balsamo 2016

 

almeno 5 schede a scelta tra quelle dei manoscritti di quest’ultimo volume  

 

Ulteriori materiali saranno segnalati nel corso delle lezioni. 

Semestre
Secondo Semestre (dal 01/03/2021 al 04/06/2021)

Tipo esame
Obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)