LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA SPAGNOLA III CON PROVA SCRITTA

Insegnamento
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA SPAGNOLA III CON PROVA SCRITTA
Insegnamento in inglese
SPANIAH LANGUAGE AND TRANSLATION III with written test
Settore disciplinare
L-LIN/07
Corso di studi di riferimento
SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA
Tipo corso di studio
Laurea
Crediti
6.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 36.0
Anno accademico
2016/2017
Anno di erogazione
2018/2019
Anno di corso
3
Lingua
SPAGNOLO
Percorso
PERCORSO COMUNE
Docente responsabile dell'erogazione
SCIUTTO VIRGINIA

Descrizione dell'insegnamento

Il corso si rivolge agli studenti che abbiano già frequentato i seguenti insegnamenti:

  • Lingua e Traduzione spagnolo I;

  • Lingua e Traduzione spagnolo II;


Il superamento di questi insegnamenti è dunque necessario per potersi presentare agli esami finali (scritto e orale) del corso.

Durante il corso saranno presentati e analizzati i fondamentali concetti teorici  della traduzione, con particolare attenzione alla lingua e cultura spagnola.

Si illustreranno le principali strategie traduttive applicate in  attività di traduzione diretta e inversa.

Il corso prevedrà attività di esercitazione linguistica con i CEL volte al raggiungimento delle competenze linguistiche orali e scritte stabilite dagli standard europei per il livello B2.

Al termine del corso lo studente dovrà possedere una conoscenza approfondita del metalinguaggio e di diversi aspetti di un modello descrittivo-analitico della lingua spagnola; aver consolidato la capacità di documentarsi e fare ricerche con i diversi strumenti disponibili (corpora, dizionari, ecc.), essere competente in tutte le abilità comunicative al livello B2 dei parametri fissati dal Consiglio d'Europa. Inoltre dovrà conoscere gli elementi teorici di base sulla traduzione, facendo particolare riferimento alla lingua e alla cultura spagnola e avere la capacità di affrontare criticamente la traduzione di diverse tipologie testuali.

Il corso contribuisce pertanto a formare il mediatore in relazione alla lingua e cultura dei paesi di lingua spagnola.

La didattica di tipo seminariale consente di acquisire alcune fondamentali competenze trasversali come:

  • Capacità di lavorare in gruppo (sapersi coordinare con altri integrandone le competenze).
  • Capacità di sviluppare idee.
  • Capacità di formulare giudizi in autonomia.
  • Capacità di comunicare efficacemente in lingua spagnola (trasmettere idee in forma sia orale sia scritta in modo chiaro e corretto, adeguate all'interlocutore).

L’insegnamento si compone di lezioni frontali, lavori di gruppo, attività seminariale ed esercitazioni che prevedono il coinvolgimento dello studente, chiamato ad approfondire un aspetto del programma e a presentarlo al docente e ai colleghi; visione di film sulle situazioni attuali della Spagna e dei Paesi dell’America Latina.

Sia il corso che le esercitazioni con i CEL, si svolgeranno interamente in lingua spagnola.

a. Seminari laboratoriali svolti in aula

Per gli studenti che parteciperanno ai laboratori dei gruppi di lavoro, che prevedono comunque il coinvolgimento individuale dello studente chiamato ad approfondire un aspetto del programma, è prevista una presentazione dei risultati dei lavori in forma scritta (tesina) e in forma orale attraverso una presentazione in aula con supporto informatico. Gli studenti che parteciperanno ai gruppi di lavoro i cui elaborati saranno valutati positivamente, saranno ammessi a sostenere una prova integrativa a valere sulla prova d’esame. I criteri di valutazione delle attività seminariali sono:

- Competenza linguistica (Lingua spagnola livello B2)

- Coerenza dei contenuti

- Capacità espositiva e proprietà di linguaggio

- Ricorso a strumenti di supporto (Powerpoint, Handout, Abstract, etc.)

- Conoscenza dei testi originali e delle fonti

- Conoscenza della letteratura secondaria

- Rispetto dei tempi stabiliti per la presentazione

- Capacità di lavorare in gruppo

 

b. Prova scritta

La prova scritta, della durata complessiva di 2 ore, è propedeutica all’orale e sarà così articolata:

Prova 1: Comprensione di lettura e uso della lingua.

Lo studente, a partire dalla comprensione generale di un testo scritto, dovrà rispondere a delle domande di carattere linguistico e semantico. 

Prova 2: Comprensione auditiva ed espressione scritta.

Lo studente, a partire dalla comprensione generale di un testo orale, dovrà elaborare un breve testo scritto di circa 250-300 parole, che valorizzi il punto di vista personale del candidato in relazione a quanto ascoltato. L’audizione avrà una durata approssimativa di 8-10 minuti e si ascolterà due volte.

La prova scritta, seppur articolata in due diverse parti, sarà valutata complessivamente.

 

c. Prova orale

La prova orale si svolgerà in lingua spagnola e sarà suddivisa in due parti:

1) Lettura, commento, conversazione e analisi linguistica a partire da un testo di carattere generale, di opinione, fumettistico o di altro tipo, fornito al momento dell’esame per la valutazione della  conoscenza e competenza della lingua spagnola, livello B2.

2) Contenuti specifici del corso: allo studente sarà richiesto di presentare oralmente i concetti teorici affrontati durante il corso e di applicarli quali strumenti analitici e argomentativi nell’analisi critica di aspetti e problematiche traduttive, al fine di consentire la verifica delle seguenti conoscenze e competenze:

- Conoscenza dei principali aspetti teorici e pratici della traduzione

- Correttezza formale e dottrinale

- Capacità di argomentazione delle proprie tesi in ambito traduttologico

- Capacità di commentare la traduzione di un testo

- Capacità espositiva globale

Modalità di prenotazione dell’esame e date degli appelli (*)

Gli studenti possono prenotarsi per l’esame finale esclusivamente utilizzando le modalità previste dal sistema VOL.

Prove scritte:

(A.A. 2017-2018)

10/09/2018    11.00 - 14.00

04/12/2018    11.00 – 14.00

19/02/2019    11.00 – 14.00

 

(A.A. 2018-2019)

29/05/2019    11.00 – 14.00

01/07/2019    11.00 – 14.00

 

Prove orali:

(A.A. 2017-2018)

11/09/2018    09.00                       

03/10/2018    11.00

10/12/2018    11.00

24/01/2019    11.00

29/04/2019    11.00 *FC

 

(A.A. 2018-2019)

30/05/2019    09.00

10/06/2019    11.00

02/07/2019    09.00

(*) Le date di appello qui pubblicate potrebbero subire modifiche in dipendenza dalla disponibilità di aule. Si prega di controllare la congruenza con le date di appello che saranno pubblicate sulla bacheca docente e sul VOL.

Docenti coinvolti nel modulo didattico

Oltre al titolare, prof.ssa Virginia Sciutto, possono essere coinvolti nell’insegnamento in oggetto esperti esterni, che svilupperanno temi specifici riferiti alle tematiche del corso.

 

Metodi didattici e modalità di esecuzione delle lezioni

L’insegnamento si compone di lezioni frontali, lavori di gruppo, attività seminariale ed esercitazioni che prevedono il coinvolgimento dello studente, chiamato ad approfondire un aspetto del programma e a presentarlo al docente e ai colleghi; visione di film sulle situazioni attuali della Spagna e dei Paesi dell’America Latina.

Il corso si svolgerà interamente in lingua spagnola.

 

Materiale didattico

Il materiale didattico è costituito dai libri di testo consigliati e dal materiale messo a disposizione dal docente durante il corso. Le lezioni frontali si avvarranno, inoltre, di presentazioni con PowerPoint e della visione di brevi filmati.

 

Il corso costituisce il completamento di un percorso triennale volto a raggiungere le competenze linguistiche orali e scritte stabilite dagli standard europei per il livello B2. Ha come obiettivo principale il fornire gli elementi teorici e pratici di base della traduzione dall’italiano allo spagnolo e viceversa, di diverse tipologie testuali. Nella prima parte del corso si presenteranno e analizzeranno testi di differenti autori sulla traduzione che serviranno ad introdurre lo stato della riflessione teorica disciplinare. Nella seconda parte si focalizzerà l’attenzione sugli aspetti che antecedono la traduzione (comprensione del testo, sintesi, parafrasi, confronto linguistico, uso dei dizionari e corpora linguistici, documentazione necessaria ad acquisire un’adeguata competenza per tradurre, ecc.), per concludere nella terza e ultima parte del corso con attività di traduzione diretta e inversa di testi autentici, dove lo studente potrà esperire l’uso degli strumenti analitici e concettuali assimilati, applicando le strategie di traduzione presentate. Durante le lezioni saranno trattati, in modo specifico, aspetti culturali e linguistici riguardanti la traduzione all’italiano dello spagnolo rioplatense.

Del corso fanno parte integrante le esercitazioni per l’apprendimento della lingua tenute dai CEL che hanno durata annuale.

  • Hurtado Albir, A., (2001), Traducción y Traductología, Madrid, Cátedra (pp.43-95 e pp. 576-597).
  • Casalmiglia H., Tusón A., (2001), Las cosas del decir, Barcelona, Ariel, (Cap. da 1 a 7), reperibile in rete. https://www.textosenlinea.com.ar/academicos/Calsamiglia%20y%20Tuson%20-%20Las%20cosas%20del%20decir.%20Manual%20de%20analisis%20del%20discurso.pdf
  • Dispense da usare a lezione disponibili alla Copisteria dello Studente di Via Taranto*.
  • Una lettura obbligatoria a scelta fra:
    • Carlos Ruiz Zafón, La sombre del viento, Planeta, 2001.
    • Juan Rulfo, Pedro Páramo, Madrid, Cátedra, 2004 (8a ed.)
    • Ernesto Sábato, Antes del fin, Buenos Aires, Seix Barral, 1998.
    • Allende, Isabel, Cuentos de Eva Luna, Barcelona, Debolsillo, 2014.
    • Almudena Grandes, Modelo de mujer, Barcelona, Tusquets Editores, S. A., 2009.
  • Visione obbligatoria di un film a scelta fra:
    • Los santos inocentes di Mario Camus (1984)
    • Nueve reinas di Fabián Bielinsky (2000)
    • La flaqueza del bolchevique di Manuel Martín Cuenca (2003)
    • Tiempo de valientes di Damián Szifrón (2005)
    • Relatos salvajes di Damián Szifrón (2014)

Si concorderà con il CEL un testo per le esercitazioni di lingua spagnola.

 

* Gli studenti che durante il corso delle lezioni decidono di partecipare alla realizzazione e presentazione in aula del lavoro di gruppo proposto dalla docente a lezione, non dovranno studiare gli articoli teorici presenti nella dispensa.

 

Testi aggiuntivi per i non frequentanti:

 

  • Dispensa per non frequentanti, disponibile alla Copisteria dello Studente in via Taranto, 9. Contiene estratti dei  siguenti articoli teorici:
    • Umberto Eco, 1995, “Riflessioni teorico-pratiche sulla traduzione”, en Nergaard, S (a cura di), Teorie contemporanee della traduzione, Milano, Bompiani, pp. 122-139.
    • Valentín García Yebra, 2006, Experiencias de un traductor, Madrid, Gredos, pp. 15-50.
    • José Martínez de Sousa, 2004, “La traducción y sus trampas”, Panace@, vol. 5, n. 16, p.149-160.
    • Marina Romero Frías y Alessandra Espa, 2005, “Problemas lingüísticos y extralingüísticos en la traducción de lenguas afines”, Espéculo. Revista de estudios literarios, Universidad Complutense de Madrid, en red: http://www.ucm.es/info/especulo/numero29/l_afines.html
    • Roman Jakobson, 1995, “Aspetti linguistici della traduzione”, en Nergaard, S (a cura di), Teorie contemporanee della traduzione, Milano, Bompiani, pp. 51-62.
    • Octavio Paz, 1971, “Traducción: literatura y literalidad”, Traducción: literatura y literalidad, Barcelona, Tusquets, 1990 (3 ed.), pp. 9-23.
  • Hurtado Albir, A., (2001), Traducción y Traductología, Madrid, Cátedra (pp.25-42).
  • Casalmiglia H., Tusón A., (2001), Las cosas del decir, Barcelona, Ariel, (Cap. 8 e 9), reperibile in rete.

Grammatiche consigliate (una a scelta tra le seguenti):

- Matte Bon, F. (1998), Gramática comunicativa del español, Madrid, Difusión.

- Carrera Díaz, M. (1997), Grammatica spagnola, Bari, Laterza.

- Gómez Torrego, L. (2007), Gramática didáctica del español, Madrid, Hoepli

Dizionari consigliati:

- Moliner, M. (1994), Diccionario de uso del español, 2 vol., Madrid, Gredos (disponibile

online)

- Diccionario de la Real Academia Española (disponibile online)

- Tam, L., Grande dizionario di spagnolo con CD-ROM, Milano, Hoepli, 2009 (2ª ed.)

- Diccionario panhispánico de dudas (2005), Real Academia Española y Asociación de Academias de la Lengua Española, Ed. Santillana.

Semestre
Primo Semestre (dal 24/09/2018 al 18/01/2019)

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Scritto e Orale Separati - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Mutuato in
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA SPAGNOLA III CON PROVA SCRITTA (LB38)

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)