POLITICHE PUBBLICHE NEI MERCATI FINANZIARI E ASSICURATIVI

Insegnamento
POLITICHE PUBBLICHE NEI MERCATI FINANZIARI E ASSICURATIVI
Insegnamento in inglese
PUBLIC POLICIES IN THE FINANCIAL MARKETS AND INSURANCE
Settore disciplinare
SECS-P/03
Corso di studi di riferimento
ECONOMIA E FINANZA
Tipo corso di studio
Laurea
Crediti
8.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 64.0
Anno accademico
2016/2017
Anno di erogazione
2018/2019
Anno di corso
3
Lingua
ITALIANO
Percorso
FINANZIARIO
Docente responsabile dell'erogazione
ARACHI Giampaolo
Sede
Lecce

Descrizione dell'insegnamento

Conoscenze base di microeconomia

Il corso analizza l’intervento dello Stato nelle economie industrializzate soffermandosi in particolare sulle politiche che riguardano i mercati finanziari e assicurativi. Gli effetti dell’intervento statale saranno studiati da una duplice prospettiva: quella dell’operatore pubblico, che si pone il problema di disegnare politiche efficienti ed eque, e quella del contribuente/utente dei servizi che modifica il proprio comportamento per trarre il massimo beneficio dai programmi di spesa e ridurre al minimo l’onere della regolamentazione  e delle imposte.

L’analisi avrà come riferimento principale la realtà istituzionale italiana, anche se verrà dedicata ampia attenzione ai confronti internazionali con i principali paesi industrializzati, ed ai problemi di coordinamento fiscale in ambito europeo.

Il corso fornisce gli strumenti per comprendere le ragioni dell’intervento dello Stato e per valutare le modalità regolamentazione dei mercati e di produzione e finanziamento di beni e servizi sia dal punto di vista dell'efficienza che da quello dell'equità. Gli studenti saranno in grado di valutare gli effetti dell’intervento pubblico su consumatori, lavoratori ed imprese e di formulare strategie ottimali per trarre il massimo beneficio dalla spesa pubblica e ridurre al minimo l’onere della regolamentazione e delle imposte. Saranno inoltre in grado di comprendere e discutere i problemi strutturali e congiunturali della finanza pubblica nelle economie contemporanee.

Lezioni frontali ed esercitazioni

L’esame consiste di una prova scritta che si compone di sei domande. Ogni domanda vale 5,5 punti.

Le domande possono prevedere risposte aperte  sulle tematiche oggetto dell'insegnamento, lo svolgimento di esercizi attraverso l'applicazione dei costrutti teorici analizzati a lezione e infine quesiti a risposta multipla. Le domande mireranno ad accertare la conoscenza degli argomenti del  programma e trattati a lezione, la capacità di riorganizzare criticamente i contenuti della disciplina, anche attraverso collegamenti tra gli stessi e la capacità di applicare i concetti teorici per i interpretare i dati relativi alla finanza pubblica e per valutare motivazioni ed effetti delle politiche pubbliche. 

Degli esempi di domande d'esame verranno presentati e risolti durante del esercitazioni e resi disponibili attraverso il sito formazioneonline.unisalento.it.

Gli studenti hanno la possibilità di sostenere una prova intermedia nell’appello di  novembre. La prova intermedia sarà composta da tre domande. Gli studenti potranno completare l’esame rispondendo alle ultime tre domande durante uno solo (a scelta) degli appelli della sessione gennaio-febbraio. Il voto complessivo sarà dato dalla somma dei voti riportati nelle due prove parziali. Non è richiesto un voto minimo nella prova intermedia.

Durante le lezioni verranno somministrati dei brevi test facoltativi con domande a scelta multipla. Gli studenti interessati potranno anche svolgere dei lavori di gruppo facoltativi. Il punteggio ottenuto nei test e nei lavori di gruppo si sommerà al voto finale dell’esame se sostenuto in uno degli appelli della sessione gennaio-febbraio.

La lode si consegue con un punteggio complessivo (somma dei voti delle prove scritte, dei test e dei lavori di gruppo) superiore a 31.

Non sono previste modalità d'esame distinte per i non frequentanti.

Lo studente, disabile e/o con DSA, che intende usufruire di un intervento individualizzato per lo svolgimento della prova d’esame deve contattare l'ufficio Integrazione Disabili dell'Università del Salento all'indirizzo paola.martino@unisalento.it

Introduzione al corso. Il ruolo dello Stato nelle economie di mercato: richiami di economia del benessere.

Dimensioni ed evoluzione dell’intervento pubblico: definizioni essenziali

Il processo decisionale di finanza pubblica e l’evoluzione del debito pubblico

Lo Stato regolatore: soluzioni al problema delle esternalità negative: responsabilità civile, tassazione, regolamentazione.

Lo Stato assicuratore: il sistema sanitario, il sistema pensionistico.

Il sistema tributario: introduzione

L’Imposta sul reddito delle persone fisiche

L’Imposta sul reddito delle società

La tassazione delle attività finanziarie.

La tassazione dei redditi in un contesto internazionale.

Le imposte indirette

Il decentramento fiscale

R. Artoni, "Elementi di Scienza delle finanze" OTTAVA EDIZIONE, Il Mulino, 2015

Nel corso delle lezioni saranno resi disponibili esercizi e dispense integrative e saranno indicate le parti del libro necessarie per la preparazione dell’esame. Tutto il materiale didattico è distribuito attraverso il sito formazioneonline.unisalento.it. Per accedere al materiale è necessaria una password da richiedere al docente.

Semestre
Primo Semestre (dal 22/09/2018 al 31/12/2018)

Tipo esame
Obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)