STORIA E CULTURA DEL MEDIO ORIENTE E DEI BALCANI

Insegnamento
STORIA E CULTURA DEL MEDIO ORIENTE E DEI BALCANI
Insegnamento in inglese
HISTORY AND CULTURE OF MIDDLE EAST
Settore disciplinare
L-OR/13
Corso di studi di riferimento
SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA
Tipo corso di studio
Laurea
Crediti
9.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 54.0
Anno accademico
2017/2018
Anno di erogazione
2017/2018
Anno di corso
1
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO COMUNE
Docente responsabile dell'erogazione
D'AMORA Rosita

Descrizione dell'insegnamento

Non richiesti. È auspicabile, tuttavia, che lo studente che accede a questo corso abbia una conoscenza di base almeno di una tra le seguenti lingue: inglese, francese e/o tedesco che gli consenta di consultare autonomamente la letteratura secondaria esistente.

Il corso mira a fornire agli studenti una conoscenza di base dei principali processi storici, culturali e religiosi che hanno interessato il Medio Oriente e i Balcani nel periodo moderno e contemporaneo. La parte istituzionale sarà dedicata al profilo storico dell’Impero Ottomano e alle specificità delle aree turca, araba e balcanica. Il corso monografico sarà dedicato all’evoluzione delle identità nazionali e religiose nel XX secolo in queste tre aree, attraverso l’esame di testi letterari e di materiali audiovisivi.

Gli studenti dovranno acquisire una conoscenza di base dei principali processi storici, culturali e religiosi che hanno interessato il Medio Oriente e i Balcani durante il periodo ottomano. Analizzare comparativamente, attraverso una prospettiva di lungo periodo, la storia di un’area geografica così vasta e composita ha l’obiettivo di fornire agli studenti la capacità di elaborare criticamente i dati storici e culturali acquisiti e sfruttare tali conoscenze per meglio interpretare le sfide della contemporaneità e promuovere proficuamente il dialogo e la cooperazione interculturale.

Le conoscenze acquisite potranno efficacemente essere utilizzate da coloro che mirano a specializzarsi professionalmente in vari ambiti quali la mediazione interculturale, il turismo, la promozione di eventi culturali, la riqualificazione del territorio, la comunicazione e la documentazione bibliografica e archivistica.

Le lezioni saranno prevalentemente frontali ma ampio spazio sarà riservato anche alla lettura e alla discussione in classe dei materiali di studio, alla visione di film e materiale documentario, ad attività seminariali e a lavori di gruppo volti a integrare la didattica, soprattutto per quel che concerne la parte monografica. La frequenza delle lezioni è vivamente consigliata. Oltre alla titolare del corso saranno coinvolti nell’attività didattica la Prof.ssa Monica Genesin, docente di Lingua e Cultura albanese, la Prof.ssa Samuela Pagani, docente di lingua e letteratura araba, e altri docenti esterni che offriranno seminari di approfondimento.

Esame orale.

Gli appelli della sessione estiva si svolgeranno nelle seguenti date: 11 giugno 2019 (primo appello) ; 11 luglio 2019 (secondo appello ).

a. Parte istituzionale

Heinz Halm, L’Islam: storia e presente, Laterza Bari, 2003.

Suraiya Faroqhi, L’Impero ottomano, Il mulino, Bologna, 2014.

 

b. Corso monografico

Agli studenti sarà richiesto di leggere, a scelta, uno dei seguenti romanzi:

Yakup Kadri Karaosmanoğlu, NurBaba, trad. dal turco di Giampiero Bellingeri, Adelphi, Milano, 1995

Yahya Haqqi, The Saint’s Lamp, trad. dall’arabo di M.M. Badawi, Brill, Leiden, 1973.

Meša Selimović, Il Derviscio e la morte, Baldini e Castoldi, 2014.

Semestre
Secondo Semestre (dal 26/02/2018 al 25/05/2018)

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)