LABORATORIO GEOCARTOGRAFICO

Insegnamento
LABORATORIO GEOCARTOGRAFICO
Insegnamento in inglese
GEO-CARTOGRAPHIC LABORATORY
Settore disciplinare
M-GGR/01
Corso di studi di riferimento
LETTERE
Tipo corso di studio
Laurea
Crediti
3.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 30.0
Anno accademico
2017/2018
Anno di erogazione
2019/2020
Anno di corso
3
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO COMUNE
Docente responsabile dell'erogazione
NICOLETTI Liberata

Descrizione dell'insegnamento

Si richiedono competenze di base delle principali problematiche di tipo geografico acquisite nel percorso di istruzione secondaria di 2° grado.

Gli studenti devono essere in grado di descrivere ed analizzare le diverse componenti del territorio, utilizzando concetti, strumenti e metodi della geografia e devono saper  utilizzare almeno i più comuni strumenti per la comunicazione e gestione delle informazioni.

Il corso di Laboratorio geocartografico fornisce gli strumenti di base per la lettura e l'interpretazione delle carte geografiche e topografiche, essenziali per lo studio e l'insegnamento della geografia che si esprime in particolare modo nel linguaggio cartografico.

Si affrontano in particolare:

- la storia della cartografia ;

- le caratteristiche delle carte geografiche;

- simbologia delle carte;

- le proiezioni cartografiche;

- la classificazione delle carte in base al contenuto e alla funzione;

- le carte tematiche e i cartogrammi;

- orientamento e lettura delle carte;

- lettura del paesaggio nelle carte

- organi cartografici ;

- la Carta Topografica d'Italia.

 

 

 

Il Laboratorio geocartografico ha come primo obiettivo quello di avvicinare gli studenti  ai principi base delle scienze cartografiche, alla lettura delle carte risolvendo i problemi più significativi che derivano dal loro uso. Contribuisce, inoltre, allo sviluppo di numerose abilità e consente di acquisire adeguate competenze sia di tipo comportamentale che cognitivo. In particolare affina la capacità di osservazione e analisi del paesaggio nelle sue diverse componenti; l'attività di laboratorio abitua a lavorare in gruppo e a interpretare con spirito critico le conoscenze e le informazioni contenute nella carta geografica.Lo studio e il confronto dei fenomeni a differenti scale arricchisce la capacità di valutazione e l 'autonomia di giudizio. 

Il corso costituisce anche una valida guida per chi compie ricerche relative alla geografia fisica, umana ed economica e guida gli studenti non solo alla lettura completa della carta ma si rivela utile anche nella progettazione di escursioni alla scoperta dei territori che vi sono rappresentati.

Didattica frontale integrata da presentazioni in powerpoint ed esercitazioni di lettura e interpretazione del paesaggio  nelle carte topografiche.

Esercizi sulla carta topografica e lettura della simbologia orografica e idrografica, della copertura vegetale, degli insediamenti umani e dei segni delle attività produttive.

Esercitazioni e lettura di Tavolette IGM (1:25.000) della produzione cartografica italiana. 

L'esame consiste in un colloquio sul programma studiato e, utilizzando una Tavoletta IGM, nella lettura e interpretazione delle componenti del paesaggio allo scopo di valutare il raggiungimento degli obiettivi didattici prefissati. Lo studente sarà valutato in base ai contenuti esposti e alla capacità di leggere le carte topografiche utilizzando  tutti gli strumenti specifici della geografia.

18 settembre 2019

10 ottobre 2019 (appello riservato a studenti fuori corso e laureandi della sessione autunnale)

12 dicembre 2019

23 gennaio 2020

13 febbraio 2020

23 aprile 2020 (appello riservato a studenti fuori corso e laureandi della sessione estiva)

21 maggio 2020

18 giugno 2020

16 luglio 2020

 alle ore 9.00, stanza n. 18, Monastero degli Olivetani.

Sede degli esami: Monastero degli Olivetani, stanza n.18, inizio ore 9.00. Gli studenti si prenotano all'esame finale utilizzando le modalità previste dal sistema VOL.

Oltre al testo consigliato gli studenti prepareranno l'esame utilizzando una Tavoletta IGM per la lettura e interpretazione del paesaggio.

 

Il corso illustra la storia della cartografia, le proiezioni cartografiche, i tipi di carte e la loro classificazione, l'Italia nelle carte topografiche, l'orientamento e la lettura delle carte. Fondamentale è l'attività di laboratorio che consente agli studenti di mettere in pratica le conoscenze acquisite utilizzando i Fogli e le Tavolette dell'IGM per la lettura e interpretazione dei fenomeni geografici rappresentati. Si analizza la simbologia per evidenziare la morfologia, l'orografia, l'idrografia, la vegetazione, gli insediamenti umani, la viabilità e i segni delle attività produttive allo scopo di rendere meno complessa la lettura della carta e cogliere la sua forte potenzialità comunicativa  utilizzando il linguaggio più specifico della geografia. 

1) E.LAVAGNA, G.LUCARNO, Geocartografia. Guida alla lettura delle carte geotopografiche, Bologna, Zanichelli, 2014

Oltre al testo consigliato gli studenti utilizzeranno  il materiale cartografico presente nel Laboratorio di Geografia.

Semestre
Primo Semestre (dal 23/09/2019 al 17/01/2020)

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Orale - Giudizio Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)