GEOGRAFIA UMANA

Insegnamento
GEOGRAFIA UMANA
Insegnamento in inglese
HUMAN GEOGRAPHY
Settore disciplinare
M-GGR/01
Corso di studi di riferimento
LETTERE
Tipo corso di studio
Laurea
Crediti
12.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 60.0
Anno accademico
2017/2018
Anno di erogazione
2019/2020
Anno di corso
3
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO COMUNE
Docente responsabile dell'erogazione
NICOLETTI Liberata

Descrizione dell'insegnamento

Ai fini di una proficua partecipazione all'itinerario didattico proposto gli studenti devono disporre di un'accettabile e adeguata conoscenza dei concetti fondamentali della geografia e saper riconoscere gli elementi fisici e antropici del paesaggio, cogliendone i principali rapporti di connessione e/o interdipendenza.

Inoltre devono saper utilizzare gli strumenti propri della disciplina per interpretare uil linguaggio cartografico e rappresentare con carte geografiche, carte tematiche, grafici, istogrammi, tabelle statistiche, ecc., i vari aspetti delle dinamiche umane in relazione al tempo e allo spazio.

Partendo dall'analisi dei più recenti sviluppi della scienza geografica e dei temi e principi base della Geografia, il corso affronta, da una parte, lo studio dei veri fenomeni (fisici, chimici, geologici, geomorfologici e biologici) che caratterizzano il sistema Terra e, dall'altro, prende in esame i fondamentali problemi della società contemporanea:

 - globalizzazione dell'economia e della cultura;

 - popolazione e migrazioni;

 - diffusione delle lingue;

- diffusione delle religioni;

- sviluppo economico e settori dell'economia;

- insediamenti umani;
- struttura ed evoluzione della città;

- trasporti e circolazione delle merci;

- turismo;

- problemi ambientali nel mondo contemporaneo;

- interazioni tra società e ambiente.

Il corso monografico si articola nell'analisi dei ritardi e nei problemi della rete urbana nel mezzogiorno d'Italia, con riferimenti specifici alla peculiare "questione calabrese" di accentuata debolezza dell'armatura urbana.

 

Attraverso lo studio delle relazioni uomo-ambiente e l'approfondimento delle principali problematiche del mondo contemporaneo si offrono agli studenti gli strumenti fondamentali per l'osservazione, l'interpretazione e la rappresentazione dei differenti contesti geografici.

L'obiettivo primario è quello di stimolare un apprendimento critico e rielaborativo, piuttosto che meramente nozionistico, per permettere agli studenti di acquisire la capacità di analizzare e confrontare territori e culture diverse utilizzando tutti gli strumenti e i metodi della Geografia.

Pertanto il corso di Geografia Umana offre agli studenti l'opportunità di acquisire abilità geografiche e analitiche utili per una migliore comprensione degli eventi più recenti e fondamentali per la formazione di cittadini consapevoli. Infatti permette loro di:

- individuare le interrelazioni spaziali alle diverse scale;

- riconoscere le più evidenti modificazioni apportate dall'uomo all'ambiente;

. riconoscere le relazioni tra l'ambiente, le sue risorse e e condizioni di vita dell'uomo;

- osservare, descrivere e rappresentare graficamente attraverso carte, grafici, cartogrammi, ecc. 

Oltre alle conoscenze lo studio della Geografia Umana, anche in collaborazione con altre discipline, contribuisce allo sviluppo di numerose abilità e consente di acquisire alcune competenze trasversali di tipo comportamentale (come la comprensione tra i popoli e il rispetto per le altre culture, ma anche il senso di responsabilità nei confronti dell'ambiente) e cognitivo:

- capacità di osservare, descrivere e operare confronti tra ambienti diversi attraverso l'analisi del paesaggio e del territorio nelle sue varie componenti;

- capacità di comunicare in modo chiaro ed efficace utilizzando un apparato linguistico e concettuale appropriato;

- capacità di lavorare in gruppo;

- consapevolezza e rispetto per la diversità degli individui;

- rispetto per l'ambiente nelle sue componenti e relazioni;

- capacità di interpretare le informazioni con spirito critico;

- capacità di giudizio e valutazione confrontando fenomeni a differenti scale:

Il corso si avvarrà di didattica frontale, integrata da presentazioni in powerpoint, a cura del docente e di eventuaale attività seminariale svolta da studiosi di Geografia per l'approfondimento di particolari aspetti della disciplina.

L'esame consiste in un colloquio sul programma svolto.

Lo studente sarà valutato in base ai contenuti esposti, alla chiarezza espositiva e alla capacità di articolare una argomentazione utilizzando gli strumenti specifici della Geografia.

18 settembre 2019

10 ottobre 2019 (appello riservato a studenti fuori corso e laureandi della sessione autunale)

12 dicembre 2019

23 gennaio 2020

13 febbraio 2020

23 aprile 2020 (appello riservato a studenti fuori corso e laureandi della sessione estiva)

21 maggio 2020

18 giugno 2020

16 luglio 2020

alle ore 9,00, stanza n. 18 Monastero degli Olivetani.

Oltre ai testi indicati gli studenti utilizzeranno il materiale cartografico che sarà messo a disposizione. 

Gli studenti si prenotano all'esame esclusivamente tramite le modalità previste dal sistema VOL

Il corso illustra le relazioni tra uomo e ambiente e si concentra in particolare  sulle principali problematiche del mondo attuale. Affronta, infatti, lo studio delle interrelazioni spaziali a diverse scale e riconosce le più evidenti modificazioni apportare dall'uomo al territorio e le relazioni tra l'ambiente, le risorse e le condizioni di vita dell'uomo.

 

1) A.L. GREINER, G.DEMATTEIS, C.LANZA, Geografia umana. UTET, 2019, terza ed. a cura di A. Vanolo..

2) E.LUPIA PALMIERI, M.PAROTTO, Il globo terrestre e la sua evoluzione, Bologna, Zanichelli, ultima ed.

3) L.NICOLETTI, Mezzogiorno urbano e "questione calabrese", Galatina, Congedo, 2018.

Semestre
Primo Semestre (dal 23/09/2019 al 17/01/2020)

Tipo esame
Obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)