FONDAMENTI DI FILOLOGIA CLASSICA

Insegnamento
FONDAMENTI DI FILOLOGIA CLASSICA
Insegnamento in inglese
FUNDAMENTALS OF CLASSICAL PHILOLOGY
Settore disciplinare
L-FIL-LET/05
Corso di studi di riferimento
LETTERE
Tipo corso di studio
Laurea
Crediti
6.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 30.0
Anno accademico
2017/2018
Anno di erogazione
2018/2019
Anno di corso
2
Lingua
ITALIANO
Percorso
CLASSICO
Docente responsabile dell'erogazione
CAPASSO Mario

Descrizione dell'insegnamento

Il programma dell'insegnamento è provvisorio e potrebbe subire delle modifiche

Lo studente deve conoscere gli elementi fondamentali del greco e del latino e le nozioni base della letteratura greca e di quella latina.

L’insegnamento consiste nell’illustrare l’importanza degli strumenti e dei metodi applicati dalla Filologia Classica ai fini della ricostruzione dei testi greci e latini.

 Gli studenti alla fine del corso dovranno conoscere:

1. Gli aspetti fondamentali della critica testuale: recensio aperta, recensio chiusa, stemma codicum, segni diacritici antichi e segni diacritici moderni, codici e papiri.

2. I momenti fondamentali della Storia della Filologia Classica: Aristarco di Samotracia, Karl Lachmann, Giorgio Pasquali, Joseph Bédier.

 

Le competenze trasversali che lo studente dovrà aver acquisito alla fine del corso sono le seguenti:

– capacità di decifrare e analizzare la pagina un codice medievale, un aspetto della disciplina che implica il possesso di nozioni di paleografia greca e latina, di codicologia greca e latina e di papirologia greca e latina.

– organizzare e sintetizzare le informazioni

 

– capacità di esprimere giudizi critici autonomi

– capacità di acquisire nozioni e concetti in maniera continuativa

– disposizione a lavorare in gruppo e a confrontarsi con gli altri

Lezioni frontali; esercitazioni su momenti e figure illustri della storia della Filologia Classica da affidare agli studenti.

Esame orale. La votazione attribuita dalla Commissione al candidato sarà articolata nel modo seguente: 15/30 alla conoscenza delle tematiche della Filologia Classica e alle tappe fondamentali della storia della disciplina; 10/30 alle capacità di lettura dell’apparato paleografico e dell’apparato critico di un’edizione critica di un testo classico; 5/30 alla chiarezza espositiva.

9/4/2021, ore 9:00 (riservato agli studenti in debito d'esame);

18/5/2020, ore 9:00 (riservato ai laureandi della sessione estiva che hanno terminato le lezioni nel primo semestre e agli studenti fuori corso);

8/6/2021, ore 9:00;

23/6/2021, ore 9:00;

15/7/2021, ore 9:00;

15/9/2021, ore 9:00;

25/10/2021, ore 9:00 (riservato a laureandi, studenti fuori corso e studenti iscritti in corso all'ultimo anno dei corsi di laurea triennale e di laurea magistrale che hanno terminato le lezioni del secondo semestre).

Non è possibile sostenere l’esame se non si è mai studiato il greco e il latino

Definizione della Filologia Classica; la Filologia Classica e suoi rapporti con le altre discipline che studiano il mondo antico; storia della Filologia Classica; momenti fondamentali del lavoro del filologo classico: metodo del Lachmann, recensio, stemma codicum, genealogia dei testimoni, errori dei copisti, emendatio.

M. Scialuga, Introduzione allo studio della Filologia Classica, Torino, Edizioni dell’Orso, 2002, ristampa 2003;

M. Capasso, Che cos'è la Papirologia, Roma, Carocci, 2009;

Appunti del Corso e tavole distribuite durante le lezioni.

Semestre
Secondo Semestre (dal 25/02/2019 al 24/05/2019)

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)