ECONOMIA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI

Insegnamento
ECONOMIA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI
Insegnamento in inglese
FINANCIAL INTERMEDIARIES
Settore disciplinare
SECS-P/11
Corso di studi di riferimento
ECONOMIA E FINANZA
Tipo corso di studio
Laurea
Crediti
8.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 64.0
Anno accademico
2017/2018
Anno di erogazione
2018/2019
Anno di corso
2
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO COMUNE
Docente responsabile dell'erogazione
GENTILE VINCENZO
Sede
Lecce

Descrizione dell'insegnamento

Nessuno

Funzioni del sistema finanziario

Intermediazione creditizia, mobiliare e assicurativa.

Strumenti finanziari (obbligazioni, azioni, derivati, contratti bancari ed assisurativi)

Mercati finanziari

Regolamentazione

Il corso si propone di fornire le conoscenze di base sulla struttura e sulle funzioni del sistema finanziario. A tal fine, una volta compresa la funzione di intermediazione, monetaria e di trasmissione della politica monetaria, il corso mira ad approfondire attività e funzioni degli intermediari, sotto il profilo gestionale e normativo; i mercati, le regole di funzionamento e le finalità; gli strumenti, con riferimento ai bisogni finanziari soddisfatti e alle caratteristiche di rendimento/costo e di rischio.

Le conoscenze acquisite consentiranno allo studente di comprendere e valutare, in modo critico, gli eventi di attualità relativi al sistema bancario e finanziario, comprenderne cause e possibili effetti, esprimere opinioni in merito allo stato di salute e alle peculiarità di singoli intermediari attraverso la lettura di documenti pubblici (bilancio e altro) ed effettuare scelte gestionali basate su considerazioni autonome e motivate.

Lezioni frontali, testimonianze, esercitazioni e lavori di gruppo.

La modalità di accertamento delle conoscenze è in forma scritta. La prova scritta mira a verificare la padronanza e la comprensione delle tematiche trattate sotto il profilo teorico e applicativo attraverso domande aperte, esercizi e test multiplechoice. Gli studenti prenotano la partecipazione alla prova scritta e alla veralizzazione mediante prenotazione online.

Lo studente, disabile e/o con DSA, che intende usufruire di un intervento individualizzato per lo svolgimento della prova d’esame deve contattare l'ufficio Integrazione Disabili dell'Università del Salento all'indirizzo paola.martino@unisalento.it

8 gennaio 2019, 22 Gennaio 2019, 12 Febbraio 2019

Non sono previste differenze di programma tra studenti frequentanti e non frequentanti.

Programma  del corso:

Il sistema finanziario: componenti

La funzione di intermediazione

Funzione monetaria sistema dei pagamenti

Funzione di trasmissione della politica monetaria

Ragioni dell’esistenza degli intermediari –classificazione

Le banche

Il bilancio delle banche

Gli intermediari creditizi non bancari

Gli intermediari mobiliari

Gli intermediari di partecipazione

Gli intermediari assicurativi

L’equilibrio reddituale degli intermediari

I bisogni di investimento: Depositi bancari e strumenti di investimento a breve

I titoli di stato

Le obbligazioni societarie

I titoli azionari

Fondi comuni e SICAV

I bisogni di finanziamento: strumenti di finanziamento di breve periodo

Il factoring , leasing e credito al consumo

I crediti di firma

Gli strumenti di finanziamento di medio-lungo periodo

Gli strumenti derivati

Gli strumenti assicurativi

I mercati

Il mercato monetario

Il mercato azionario

Il mercato obbligazionario e dei cambi

I capitoli del testo di riferimento a cui fa riferimento il programma sono:

Capitoli: 1, 2, 3, 4, 6, 7, 10, 11, 13

 

 

Nadotti, Porzio, Previati, Economia degli Intermediari finanziari, Mc Graw Hill, 2017

Gli appelli di Aprile e Maggio 2020 saranno tenuti in forma orale (con possibilità di somministrazione di brevi esercizi e domande a risposta multipla) in modalità telematica sulla piattaforma teams secondo le indicazioni previste dal DR 197/2020. Ulteriori informazioni ove necessarie saranno inviate via email agli iscritti all'esame.

L'appello di Aprile 2020 si terrà in forma orale in modalità telematica sulla piattaforma teams secondo le indicazioni previste dal DR 197/2020.

Capitolo 1 – I FONDAMENTI DELL’INTERMEDIAZIONE FINANZIARIA

  • 1.2  concetti introduttivi: il sistema reale e il sistema finanziario
  • 1.3  la politica monetaria quale componente della politica economica
  • 1.3  Approfondimento: obiettivi e strumenti della politica monetaria
  • 1.5  i saldi finanziari settoriali
  • 1.5.1 il ruolo negli intermediari nel raccordo tra i flussi
  • 1.6  le scelte finanziarie di famiglia e imprese
  • 1.7  le funzioni, la struttura e le componenti del sistema finanziario

Capitolo 2 – LE TEORIE DELL’INTERMEDIAZIONE FINANZIARIA

  • 2.1  perché esistono intermediari finanziari
  • 2.2  i principali approcci teorici
  • 2.2.1  i costi di transazione
  • 2.2.2  l’incertezza
  • 2.2.3  le asimmetrie informative
  • 2.3  la classificazione degli intermediari
  • 2.3.1  gli intermediari creditizi
  • 2.3.2  gli intermediari mobiliari
  • 2.3.3  l’intermediari assicurativi e previdenziali
  • 2.3.4  alcune considerazioni di sintesi

Capitolo 3 – I RISCHI DELL’INTERMEDIAZIONE FINANZIARIA

  • 3.1  il rischio e l’attività di intermediazione finanziaria
  • 3.2  i rischi finanziari: un inquadramento
  • 3.3  il sistema dei rischi negli intermediari
  • 3.4  la classificazione dei rischi
  • 3.4.1  il rischio di provvista
  • 3.4.2  i rischi di controparte
  • 3.4.3  i rischi di mercato
  • 3.4.4  il rischio di liquidità
  • 3.4.5  i rischi di regolamentazione
  • 3.4.6  i rischi interni
  • 3.5  il risk management
  • 3.6  la gestione dei rischi e il capitale
  • 3.7  la gestione dei rischi e la crisi degli intermediari

 

Capitolo 4 – GLI STRUMENTI

  • 4.1  gli strumenti finanziari e la loro classificazione
  • 4.1.1  il profilo economico
  • 4.1.2  il profilo giuridico
  • Approfondimento 4.3
  • 4.1.3  il profilo contabile
  • 4.1.4  la liquidità
  • 4.1.5  il pricing
  • 4.1.6  i rischi degli strumenti finanziari e il rating
  • 4.2  gli strumenti di pagamento
  • 4.2.1  i pagamenti documentali
  • 4.2.2  i pagamenti automatici
  • 4.2.3  le operazioni di incasso
  • 4.2.4  le carte di pagamento
  • 4.3  gli strumenti di debito
  • Esempi 4.2 il TRES, 4.3 la duration
  • 4.3.1  i titoli di stato
  • 4.3.2  le obbligazioni societarie
  • 4.4  gli strumenti di partecipazione
  • 4.4.1  misure di rendimento e rischio dei titoli di capitale
  • 4.5.1 fondi comuni di investimento, SICAV, ETF,

4.6.4 gli swap

  • Il contratto IRS
  • 4.10 approfondimento: i derivati su crediti
  • 4.6  gli strumenti derivati
  • 4.6.1  il contratto forward
  • 4.6.2  i financial future
  • 4.6.3  le opzioni
  • Le obbligazioni strutturate pag 168

 

Capitolo 5 – I MERCATI

  • 5.1  generalità
  • 5.4  il mercato obbligazionario
  • 5.4.1 il mercato primario dei titoli di Stato
  • DISPENSA SUI MECCANISMI DI ASTA

Capitolo 6 – L’INTERMEDIAZIONE CREDITIZIA

  • 6.1  l’intermediazione creditizia; ad eccezione di 6.1.4
  • 6.2  gli strumenti dell’intermediazione creditizia
  • 6.2.1  gli strumenti di raccolta delle banche; eccetto “i depositi a risparmio”
  • 6.2.2  gli strumenti di impiego delle banche; eccetto “i crediti di firma”
  • 6.2.3  il leasing
  • 6.2.4  il factoring
  • 6.2.5  il credito al consumo
  • 6.4  il bilancio delle banche e degli intermediari finanziari
  • 6.4.1 il bilancio delle banche
  • 6.5  l’equilibrio patrimoniale, economico e finanziario nella gestione delle banche.

 

CAPITOLO 11 – LA REGOLAMENTAZIONE, LA SUPERVISIONE, LA GOVERNANCE ED I CONTROLLI INTERNI

 

  • 11.1 L’esercizio della vigilanza in Italia
  • 11.2 La vigilanza sugli intermediari creditizi e mobiliari

Il testo di riferimento è Economia degli intermedairi finanziari di Nadotti, Porzio, Previati - Mc Graw and Hill editori

Semestre
Secondo Semestre (dal 23/02/2019 al 31/05/2019)

Tipo esame
Obbligatorio

Valutazione
Scritto e Orale Congiunti - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)