Storia del crimine organizzato

Insegnamento
Storia del crimine organizzato
Insegnamento in inglese
History of organized crime
Settore disciplinare
M-STO/04
Corso di studi di riferimento
SOCIOLOGIA E RICERCA SOCIALE
Tipo corso di studio
Laurea Magistrale
Crediti
6.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 36.0
Anno accademico
2019/2020
Anno di erogazione
2020/2021
Anno di corso
2
Lingua
ITALIANO
Percorso
DEVIANZA SOCIALE E CRIMINALITA'

Descrizione dell'insegnamento

Il programma dell'insegnamento è provvisorio e potrebbe subire delle modifiche

Una buona conoscenza della Storia del Novecento appresa durante l’ultimo anno delle scuole medie superiori e, preferibilmente, aver già sostenuto l’esame di Storia Contemporanea.

Il corso approfondirà la storia della criminalità organizzata dalle origini, concentrandosi principalmente sullo studio della mafia italiana.

Obiettivo del corso è dare allo studente un quadro esauriente della storia della criminalità organizzata in Italia.

 

Risultati attesi secondo i descrittori di Dublino

Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding):

Come disciplina caratterizzante del curriculum Devianza sociale e criminalità si tende ad abituare lo studente a una capacità di analisi e comprensione dei più importanti avvenimenti riguardanti la storia della criminalità organizzata in Italia, approfondendo le dinamiche presenti ancora oggi.

 

Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding):

Essendo materia teorica, di pretto stampo umanistico, le capacità di applicare conoscenza e comprensione dipenderanno dai contesti lavorativi nei quali gli studenti andranno poi a spendere la propria laurea magistrale.

 

Autonomia di giudizio (making judgements)

Capacità di interpretare gli avvenimenti di oggi attraverso la complessità e le dinamiche degli avvenimenti del passato, riuscendo a riconoscere le caratteristiche ricorrenti nelle varie organizzazioni criminali odierne.

 

 

 

Abilità comunicative (communication skills):

Capacità di presentare le specificità di alcune organizzazioni criminali nel contesto nazionale più recente.

 

Capacità di apprendimento (learning skills)

Capacità di apprendimento di un metodo di studio che sappia mettere insieme nozioni apprese dai testi proposti, dal materiale iconografico e filmico offerti dalla rete e da un confronto orizzontale tra gli stessi studenti sollecitato dal docente durante le ore di lezione alla chiusura di ogni macroargomento.

power point e video di approfondimento

L’esame è orale in quanto si vuole privilegiare la comunicazione diretta e perché, secondo il giudizio del docente, lo studente meglio può esprimere i contenuti del suo studio e valorizzare la sua preparazione complessiva. Lo studente, disabile e/o con DSA, che intende usufruire di un intervento individualizzato per lo svolgimento della prova d’esame deve contattare l'ufficio Integrazione Disabili dell'Università del Salento.

Vedere la sezione NOTIZIE

Il corso affronterà i seguenti argomenti:

  • differenza tra criminalità comune, criminalità organizzata e criminalità di tipo mafioso;
  • le tre criminalità di tipo mafioso in Italia (Cosa nostra, Camorra e ‘Ndrangheta) e la recente espansione della Sacra corona unita in Puglia;
  • il rapporto tra mafie, politica e istituzioni;
  • Cosa nostra americana.
  • Le altre mafie nel mondo;

Mafia e territorio.

Salvatore Lupo, Storia della mafia. La criminalità organizzata in Sicilia dalle origini ai giorni nostri, Roma, Donzelli, 2004

 

Altro materiale sarà messo a disposizione alla voce “Materiale didattico”.

Semestre
Primo Semestre (dal 21/09/2020 al 15/01/2021)

Tipo esame
Obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)