DIRITTO DELL'AMBIENTE E DELLA CULTURA

Insegnamento
DIRITTO DELL'AMBIENTE E DELLA CULTURA
Insegnamento in inglese
ENVIRONMENTAL AND CULTURAL LAW
Settore disciplinare
IUS/10
Corso di studi di riferimento
GESTIONE DELLE ATTIVITA' TURISTICHE E CULTURALI
Tipo corso di studio
Laurea Magistrale
Crediti
8.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 64.0
Anno accademico
2019/2020
Anno di erogazione
2019/2020
Anno di corso
1
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO GENERICO/COMUNE
Docente responsabile dell'erogazione
STICCHI DAMIANI Saverio
Sede
Lecce

Descrizione dell'insegnamento

Elementi di diritto a livello di scuola secondaria superiore.

L'insegnamento fornisce agli studenti le basi teoriche per approntare un'analisi della normativa ambientale europea e nazionale, con particolare riferimento alle varie tipologie di inquinamento ed agli aspetti penali connessi. Il corso si struttura altresì attraverso l'analisi di casi di studio pratici.

Il corso si propone il raggiungimento dei seguenti obiettivi formativi:

- acquisizione degli strumenti del diritto dell’ambiente e della cultura;

- conoscenza delle fonti del diritto dell’ambiente e della cultura sia nazionali che internazionali;

- apprendimento delle fonti normative che regolamentano i settori specifici della materia, con particolare riferimento alle tipologie di inquinamento ed al diritto penale dell’ambiente;

- acquisizione delle conoscenze relativamente ai processi amministrativi connessi alla tematica ambientale;

Risultati attesi secondo i descrittori di Dublino:

a) Conoscenza e comprensione: L’insegnamento si propone di far acquisire allo studente una conoscenza critica degli istituti fondamentali del diritto dell'Ambiente e della Cultura, così che lo studente possa affrontare con consapevolezza gli aspetti problematici della tutela ambientale, del paesaggio e del territorio, oltre che dei beni ad essi connessi. La comprensione della normativa nazionale si accompagna ad un'analisi approfondita della normativa europea;

b) Capacità di applicare conoscenze e comprensione: le metodologie utilizzate, che prevedono accanto alla didattica frontale l'analisi di alcune sentenze relative agli istituti di diritto dell'ambiente, consentirà allo studente di acquisire capacità applicative della disciplina giuridica. Affrontare gli aspetti più problematici dell'evoluzione  e della tutela dell'ambiente, consentirà allo studente di acquisire la capacità di affrontare criticamente e risolvere problemi anche su tematiche nuove e non consuete considerando l'evolversi del sistema giuridico connesso;

c) Autonomia di giudizio: Attraverso lo studio articolato in lezioni frontali che prevedono seminari nei quali viene sollecitata la partecipazione attiva dello studente con la discussione di casi reali, il medesimo acquisisce flessibilità di pensiero, capacità di confronto, attitudine al problem solving

d) Abilità comunicative: lo studente apprende attraverso il corso a comunicare in forma orale idee, problemi e soluzioni inerenti il Diritto dell'Ambiente e della Cultura. L'attività seminariale che prevede il coinvolgimento diretto degli studenti in un dibattito del quale si fanno promotori, con l'ovvia assistenza del docente, supporta questo obiettivo. Completa l'attività di stimolo il ricevimento individuale durante il quale viene prestata particolare attenzione al linguaggio utilizzato dallo studente.

e) Capacità di apprendimento: Attraverso lo studio dell'insegnamento di Diritto dell'ambiente e della Cultura lo studente approfondisce la comprensione di regole e istituti della realtà giuridica con la quale si confronta quotidianamente. Si analizzeranno settori quali l'inquinamento atmosferico, le fonti energetiche rinnovabili e la tutela delle acque Fondamentale anche il confronto tra gli ordinamenti che fa acquisire allo studente la consapevolezza della globalità del sistema giuridico amministrativo. Su questa base lo studente acquisirà competenze e capacità critiche idonee a garantirgli a ulteriori approfondimenti teorico-pratici.

Lezioni frontali, Seminari

 

Prova orale a conclusione del ciclo di lezioni frontali (verifica delle nozioni acquisite attraverso quesiti orali volti a valutare l’apprendimento delle nozioni teoriche). Del suo svolgimento viene redatto apposito verbale, sottoscritto dal Presidente e dai membri della commissione e dallo studente esaminato. Il superamento dell'esame presuppone il conferimento di un voto non inferiore ai diciotto/trentesimi (con eventuale assegnazione della lode) e prevede l'attribuzione dei corrispondenti CFU.

Il superamento della prova d'esame consentirà l'acquisizione di competenze e conoscenze, nonché di autonomia di giudizio, in linea con i risultati attesi riportati nella sezione "obiettivi formativi", secondo i descrittori di Dublino.

"Lo studente, disabile e/o con DSA, che intende usufruire di un intervento individualizzato per lo svolgimento della prova d’esame deve contattare l'ufficio Integrazione Disabili dell'Università del Salento all'indirizzo paola.martino@unisalento.it"

Vi sono previste differenze in termini di programma, testi e modalità d'esame fra studenti frequentanti e non frequentanti. 

Calendario appelli: https://easytest.unisalento.it/Calendario/Dipartimento_di_Scienze_dellEconomia/

La frequenza alle lezioni, sebbene non sia obbligatoria, è vivamente consigliata

DIRITTO DELL’AMBIENTE E DELLA CULTURA:

- PARTE GENERALE

- La “materializzazione” dell’interesse ambientale

- Le fonti

- Funzioni e organizzazione

- Funzioni e procedimenti

- Situazioni giuridiche soggettive, danni e tutele

- Il ruolo della giurisprudenza nell’emersione del Diritto ambientale

- Le competenze normative e la distribuzione delle funzioni normative

- La valutazione del rischio ambientale

- Le certificazioni ambientali

- La pianificazione territoriale con finalità di tutela ambientale

PARTE SPECIALE

- Tutela delle acque e ambiente

- Inquinamento atmosferico e clima

- Inquinamento elettromagnetico

- Rifiuti e fonti energetiche rinnovabili

- Normativa penale di settore

Diritto dell’ambiente, a cura di Giampaolo ROSSI, Giappichelli Editore, ultima edizione. Dispense di diritto penale ambientale.

Semestre
Secondo Semestre (dal 24/02/2020 al 31/05/2020)

Tipo esame
Obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)