MICROBIOLOGIA AGRARIA

Insegnamento
MICROBIOLOGIA AGRARIA
Insegnamento in inglese
AGRICULTURAL MICROBIOLOGY
Settore disciplinare
AGR/16
Corso di studi di riferimento
VITICOLTURA ED ENOLOGIA
Tipo corso di studio
Laurea
Crediti
6.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 50.0
Anno accademico
2019/2020
Anno di erogazione
2020/2021
Anno di corso
2
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO COMUNE
Docente responsabile dell'erogazione
CARDINALE Massimiliano

Descrizione dell'insegnamento

Il corso non prevede propedeuticità obbligatorie. Auspicabili conoscenze basiche di biologia cellulare, chimica, fisica e genetica.

Il modulo di Microbiologia agraria si articola in due parti: la prima parte tratta gli argomenti classici di microbiologia generale; la seconda parte si focalizza sugli aspetti applicativi inerenti la microbiologia alimentare, ambientale ed agraria, con particolare rilevanza alle interazioni pianta-microrganismo, anche alla luce delle nuove metodiche analitiche del microbioma (tecnologie "omics").

- Conoscenza e comprensione:

conoscenza teorico-pratica approfondita dei microrganismi in un'ottica applicativa riferita soprattutto agli aspetti rilevanti per il corso di laurea in Viticoltura ed enologia, e quindi al ruolo dei microrganismi su alimenti, suolo, piante, e pertanto, in definitiva, sull'essere umano e le sue interazione con l'ambiente (inteso nell'accezione più olistica del termine). Nello specifico:

  • Conoscenza approfondita della biologia dei microrganismi procariotici
  • Conoscenza generale dei microrganismi eucariotici e dei virus
  • Conoscenza di base della microbiologia alimentare ed ambientale
  • Conoscenza approfondita dell'ecologia microbica e della microbiologia delle piante.

- Capacità di applicare conoscenze e comprensione:

capacità di svolgere analisi microbiologiche di base nell’ambito della microbiologia agraria, alimentare ed ambientale.

- Autonomia di giudizio:

capacità di individuare le specie microbiche idonee agli usi applicativi specifici della microbiologia agraria, alimentare ed ambientale.

- Abilità comunicative:

dimestichezza e fluidità nell’esporre problematiche e concetti di natura microbiologica utilizzando la terminologia tecnica appropriata.

- Capacità di apprendimento:

abilità di approfondire argomenti edi tenersi aggiornati sulla microbiologia, in special modo nel settore agrario/alimentare/ambientale, utilizzando i dati della divulgazione scientifica.

Lezioni frontali con supporti audiovisivi e contenuti multimediatici. Uscite didattiche ed esercitazioni di laboratorio.

L’esame finale viene svolto in forma orale, con punteggio in trentesimi e possibilitá di lode. Nell'attribuzione del voto, si terrà conto delle conoscenze teoriche (60%), della capacità di generare collegamenti logici tra i diversi argomenti svolti (15%), dello spirito di giudizio critico autonomo (15%) e delle abilità comunicative (10%).

L'esonero si svolgerá il giorno 15 Novembre alle ore 09:30 in aula D6

Le lezioni si interromperanno nel periodo 11-22 Novembre, causa esoneri

  • Introduzione alla microbiologia. Cenni storici
  • La cellula eucariotica e procariotica
  • Morfologia dei procarioti. Citologia 1: membrana, parete
  • Citologia 2: citoplasma, replicazione del DNA, sporulazione
  • Riproduzione batterica. Curva di crescita. Valutazione della crescita
  • Controllo della crescita microbica
  • I miceti
  • I virus
  • La microscopia
  • Le colorazioni
  • Nutrizione. Terreni colturali
  • Microscopia. Colorazioni
  • Tassonomia e filogenesi dei microrganismi
  • Metabolismo 1: autotrofia (fotosintesi e chemio-autotrofia)
  • Metabolismo 2: eterotrofia (respirazione, fermentazione)
  • Microbiologia alimentare
  • Microbiologia ambientale
  • Ciclo biogeochimico dell'azoto
  • Ecologia microbica
  • Analisi molecolari indipendenti dalla coltura
  • Il microbioma delle piante
  • Microorganismi di interesse agrario: rizobi, micorrize, PGPR
  • Uscita didattica in vigneto: ecologia microbica; il microbioma delle piante; simulazione campionamento suolo rizosferico e bulk; osservazione noduli radicali di Vicia faba
  • Attività di laboratorio: diluizione seriale e piastramento di Saccharomyces cerevisiae da lievito fresco e da lievito madre; conta delle unitá formanti colonia (UFC); osservazione al microscopio di lieviti e batteri; striscio a colonia singola; uso di terreni di coltura complessi, selettivi e differenziali.

MICROBIOLOGIA GENERALE E AGRARIA

Bruno Biavati, Claudia Sorlini

Seconda edizione, 2012

Casa Editrice Ambrosiana. Distribuzione esclusiva Zanichelli

 

- Appunti dalle lezioni e materiale didattico fornito dal docente.

Semestre
Primo Semestre (dal 05/10/2020 al 22/01/2021)

Tipo esame

Valutazione

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Insegnamento padre
MICROBIOLOGIA AGRARIA E FERMENTAZIONI VINARIE (LB42)

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)