VIA, GESTIONE DEI RIFIUTI E REGISTRAZIONE EMAS

Insegnamento
VIA, GESTIONE DEI RIFIUTI E REGISTRAZIONE EMAS
Insegnamento in inglese
EIA, WASTE MANAGEMENT AND EMAS REGISTRATION
Settore disciplinare
BIO/07
Corso di studi di riferimento
SCIENZE AMBIENTALI
Tipo corso di studio
Laurea Magistrale
Crediti
6.0
Ripartizione oraria
Ore Attività Frontale: 52.0
Anno accademico
2023/2024
Anno di erogazione
2024/2025
Anno di corso
2
Percorso
VALUTAZIONE DI IMPATTO E MONITORAGGIO AMBIENTALE
Docente responsabile dell'erogazione
VALENTE DONATELLA

Descrizione dell'insegnamento

Il programma dell'insegnamento è provvisorio e potrebbe subire delle modifiche

Richiede conoscenze di base nell’ambito dell’analisi dei sistemi ecologici, della chimica ambientale, della zoologia, della botanica, del diritto e dell’economia ambientale, necessarie per la comprensione degli strumenti presentati durante il corso. Non richiede propedeuticità.

Principi ed applicazioni nel campo della Valutazione di Impatto Ambientale, della Valutazione Ambientale Strategica e delle Certificazioni ambientali con particolare riferimento all’applicazione del Regolamento EMAS. Principi generali di gestione dei rifiuti.

Conoscenze e comprensione

La disciplina si propone di sviluppare le conoscenze per utilizzare strumenti di analisi di impatto ambientale e/o di misure di efficacia di interventi di conservazione e gestione dei sistemi naturali. La disciplina mira a sviluppare conoscenza e comprensione nell'ambito della gestione dei rifiuti.

Capacità di applicare conoscenze e comprensione

Le attività formative della disciplina permetteranno agli studenti di acquisire capacità applicative di procedure europee standardizzate nell'ambito delle valutazioni di impatto ambientale e strategiche e nelle certificazioni ambientali. Le competenze acquisite attraverso la disciplina supportano insieme ad altre le professioni riguardanti le valutazioni ambientali (VIA,VAS), le certificazioni ambientali, il campionamento e monitoraggio dei sistemi ecologico-ambientali, la gestione e pianificazione ambientale e territoriale. Inoltre, tale disciplina fornisce competenze per promuovere l'educazione ambientale e le politiche ambientali in enti territoriali e per progettare e gestire sistemi informativi territoriali e geo-data-base.

Autonomia di giudizio

La disciplina permette l'acquisizione di consapevole autonomia di giudizio sulla valutazione degli impatti ambientali, sulla valutazione ambientale strategica a supporto della pianificazione territoriale, sul processo di certificazione dei sistemi di gestione ambientale (SGA) applicati ad enti pubblici ed imprese, oltre alle diverse strategie per la gestione dei rifiuti; principi di deontologia professionale nell'ambito della valutazione dei sistemi socio-ecologici.

Abilità comunicative

La disciplina collabora all'acquisizione di adeguate competenze e strumenti per la comunicazione in lingua italiana e straniera (inglese) scritta e orale, unitamente alla capacità di lavorare in gruppo e trasmissione e divulgazione dell'informazione sui temi delle Scienze Ambientali.

Capacità di apprendimento

La disciplina contribuisce all’acquisizione di adeguate capacità per l'utilizzo e l'applicazione di moderne procedure e tecnologie di indagine del territorio e di analisi dei dati per la valutazione della qualità dei sistemi ambientali, quali i sistemi informativi territoriali ed ambientali, nonché le procedure di analisi e di valutazione dei dati previste dalla normativa vigente. La disciplina permetterà di acquisire capacità relative alla consultazione di materiale bibliografico, consultazione di banche dati e altre informazioni in rete, a strumenti conoscitivi di base per l'aggiornamento continuo delle conoscenze.

Sono previsti per il modulo 4 CFU di lezioni frontali e 2 CFU di attività di laboratorio ed esercitazioni.

Il conseguimento dei crediti attribuiti alla disciplina è ottenuto mediante prova orale con votazione finale in trentesimi ed eventuale lode. Il colloquio inizierà con un argomento a scelta dello studente su cui i docenti dell’insegnamento integrato, se necessario, chiederanno chiarimenti aggiuntivi. Successivamente, a seconda dell’argomento a scelta, si porranno ulteriori domande relative ad almeno due altri macro-argomenti del programma dell’esame integrato. Ciò al fine di accertare la conoscenza degli argomenti trattati, il grado di approfondimento mostrato dallo studente, e la capacità di collegare concetti comuni a più tematiche parte del programma dell’esame integrato. Potranno essere previste prove parziali per i due insegnamenti, qualora gli studenti ne abbiano necessità. Questa circostanza così come tutte le modalità d'esame saranno comunicate agli studenti nella prima lezione.

Gli studenti possono prenotarsi per l’esame finale esclusivamente utilizzando le modalità previste dal sistema VOL.

E' possibile fissare un appuntamento con il Docente inviando una mail tramite indirizzo e-mail istituzionale.

Valutazione di Impatto Ambientale, principi di riferimento e linee di indirizzo, confronto ed integrazione con altri strumenti comunitari e nazionali, indicatori ambientali, analisi di casi di studio. Valutazione Ambientale Strategica, principi, direttiva di riferimento e linee di indirizzo, confronto ed integrazione con altri strumenti comunitari e nazionali, indicatori di stato e di efficacia, schema DPSIR (Driving forces, Pressures, State, Impacts, Responses), analisi di casi di studio. Registrazione EMAS, analisi del Regolamento 1221/2009 e confronto con i Regolamenti precedenti, analisi delle caratteristiche delle entità registrabili, indicatori di performance ambientale, linee guida per la stesura della documentazione (analisi ambientale iniziale, politica ambientale, valutazione della significatività, progettazione ed implementazione del sistema di gestione ambientale, audit, dichiarazione ambientale), analisi dell’iter di registrazione. Gestione dei rifiuti, osservatorio regionale dei rifiuti, raccolta differenziata, applicazione di sistemi di gestione ambientale ai rifiuti. Durante le attività di esercitazione sarà analizzata nel dettaglio l’applicazione della Registrazione EMAS a differenti tipologie di organizzazioni e gli studenti saranno chiamati ad analizzare criticamente le dichiarazioni ambientali ed a preparare una presentazione powerpoint.

Dispense del docente, presentazioni powerpoint ed articoli scientifici internazionali specifici sui vari argomenti trattati. Tutto il materiale sarà disponibile sul sito docente e su una cartella su google drive, dove oltre al materiale didattico sarà presente anche materiale integrativo.

Semestre
Secondo Semestre (dal 03/03/2025 al 13/06/2025)

Tipo esame

Valutazione

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Insegnamento padre
VIA, GESTIONE DEI RIFIUTI E REGISTRAZIONE EMAS ED ENERGIA E AMBIENTE (LM60)

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)