ARCHEOLOGIA SUBACQUEA

Insegnamento
ARCHEOLOGIA SUBACQUEA
Insegnamento in inglese
UNDERWATER ARCHAEOLOGY
Settore disciplinare
L-ANT/10
Corso di studi di riferimento
ARCHEOLOGIA
Tipo corso di studio
Laurea Magistrale
Crediti
6.0
Ripartizione oraria
Ore Attività Frontale: 42.0
Anno accademico
2023/2024
Anno di erogazione
2024/2025
Anno di corso
2
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO GENERICO/COMUNE

Descrizione dell'insegnamento

Il programma dell'insegnamento è provvisorio e potrebbe subire delle modifiche

Conoscenze generali di metodologia della ricerca archeologica

Il corso mira ad inquadrare l’approccio metodologico alla ricerca archeologica dei paesaggi d’acqua - costieri, marittimi e delle acque interne - e ad analizzare tipologia, formazione, evoluzione e specificità dei vari contesti. Verranno inoltre affrontate problematiche relative alla conservazione, tutela, valorizzazione (gestione e protezione in situ, accessibilità ampliata) ed esaminata la normativa italiana e internazionale.

Una parte del corso sarà riservata al tema dei paesaggi marittimi del sacro, allo studio dei santuari costieri e al loro rapporto con le vie del mare e la navigazione. Saranno esaminati in particolare casi studio dell’Adriatico centro-meridionale. Questa sezione si svolgerà in sinergia con il corso di Antichità ed epigrafia del mondo greco (prof.ssa Flavia Frisone).

Il corso mira ad inquadrare l’approccio metodologico alla ricerca archeologica dei paesaggi d’acqua, in particolare costieri, marittimi e delle acque interne, e ad analizzare tipologia, formazione, evoluzione e specificità dei vari contesti. I risultati di apprendimento attesi, pertanto, sono i seguenti:

- conoscenza delle linee metodologiche dell’archeologia globale dei paesaggi, applicate ai paesaggi costieri e subacquei:
- conoscenza dei principali temi affrontati nella trattazione del quadro generale;

- conoscenza della parte monografica;

- capacità di esposizione e di associazione dei contesti studiati (abilità comunicativa);

- autonomia di giudizio rispetto agli argomenti trattati.

L’insegnamento si svolge con lezioni frontali (42 ore).

La frequenza delle lezioni è vivamente consigliata.

Prova orale.

L’esame mira a valutare il raggiungimento dei seguenti obiettivi didattici:
o conoscenza dei principali temi affrontati nella trattazione del quadro generale;

o conoscenza della parte monografica;

o capacità di esposizione e di associazione dei contesti studiati.

Giovedì 13 giugno, ore 9.00

Giovedì 27 giugno, ore 9.00

Giovedì 11 luglio, ore 9.00

Giovedì 12 settembre, ore 9.00

1. Il quadro metodologico di riferimento: l’archeologia dei paesaggi; ambiente e contesto; il macrocontesto: il paesaggio costiero/paesaggio d’acqua;

2. i contesti di interesse e le relative tipologie: siti costieri, giacimenti costituiti da relitti di navi, giacimenti costituiti da manufatti mobili;

3. strategie, tecniche e tecnologie della ricerca archeologica sott’acqua;

4. riferimenti bibliografici generali e tematici;

5. elementi ed aspetti della conservazione, valorizzazione, fruizione;

6. elementi di legislazione specifica;

7. paesaggi del sacro: i santuari costieri dell’Adriatico.

I. Frequentanti

C. Beltrame, Archeologia marittima del Mediterraneo, Roma 2012 - capitoli 2-5 (pdf disponibile).

R. Petriaggi, B. Davidde, Archeologia sott’acqua, Pisa-Roma 2015 - capitoli 1-4 (pdf disponibile).

A. Frigerio, L'entrata in vigore in Italia della Convenzione UNESCO 2001 sulla protezione del patrimonio culturale subacqueo, Aedon, Rivista di arti e diritto on line 2, 2010 (pdf disponibile).

F. Frisone et al., I luoghi sacri, in R. Auriemma (a cura di), Nel mare dell’intimità. L’archeologia subacquea racconta l’Adriatico, Catalogo della mostra, Trieste 2018, pp. 278-296 (pdf disponibile).

Ulteriori indicazioni bibliografiche, specifiche sui singoli argomenti trattati, saranno fornite nel corso delle lezioni.

Further references, specific for the presented topics, will be given during the class.

 

II. Non frequentanti 

Aggiungere, alla bibliografia indicata per gli studenti frequentanti/Besides the references above indicated, adding:

R. Auriemma, Salentum a salo III. Le ultime ricerche e i nuovi dati sull’archeologia dei paesaggi di mare del Salento, c.s. (pdf disponibile).

 

 

Semestre

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)