STORIA DELLA MINIATURA

Insegnamento
STORIA DELLA MINIATURA
Insegnamento in inglese
HISTORY OF MINIATURES
Settore disciplinare
L-ART/01
Corso di studi di riferimento
STORIA DELL'ARTE
Tipo corso di studio
Laurea Magistrale
Crediti
6.0
Ripartizione oraria
Ore Attività Frontale: 42.0
Anno accademico
2023/2024
Anno di erogazione
2024/2025
Anno di corso
2
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO COMUNE
Docente responsabile dell'erogazione
SPECIALE Lucinia

Descrizione dell'insegnamento

Il programma dell'insegnamento è provvisorio e potrebbe subire delle modifiche

Il corso presuppone la conoscenza dello sviluppo storico della civiltà artistica medievale dalla fine dell’antichità al XV secolo. Si richiede una certa capacità di orientarsi con il lessico e la metodologia d’indagine della letteratura specializzata. Sarebbe utile anche una minima conoscenza della storia e delle forme della cultura scritta medievale.

Storia del libro illustrato dalla tarda antichità al XV secolo

A fine corso gli studenti dovranno aver acquisito un quadro complessivo della storia del libro manoscritto, dalla fine dell’antichità all’avvento del libro a stampa. Dovranno essere in grado di riconoscere gli elementi costitutivi di un manufatto librario decorato: sapranno definirne la cronologia d’esecuzione e identificarne le principali tipologie decorative. Dovranno infine saperne collocare i caratteri stilistico-formali nel contesto della produzione artistica medievale. Dovranno inoltre avere una visione quanto più possibile aggiornata degli strumenti disponibili per lo studio e la conservazione del patrimonio manoscritto decorato. Dovranno infine conoscere e ed essere in grado di utilizzare le risorse digitali funzionali allo studio del patrimonio manoscritto.

Il corso sarà condotto mediante lezioni frontali accompagnate dall’uso di ppt. Saranno programmate alcune visite di studio presso biblioteche di conservazione, archivi e musei presso i quali gli allievi possano prendere visione di opere originali. Dato il carattere specialistico del corso, è fortemente consigliata la frequenza delle lezioni. Si intende per frequentante chi abbia seguito almeno due terzi delle lezioni. Per gli studenti non frequentanti è prevista una letteratura integrativa. Gli allievi ai quali non fosse possibile la frequenza delle lezioni sono invitati a prendere contatto con la docente a inizio corso, al fine di concordare un programma di letture sostitutive.

L’esame ha forma orale e mira a valutare il raggiungimento dei seguenti obiettivi didattici:

 

  • conoscenza della periodizzazione e delle linee d’evoluzione nella storia del libro illustrato
  • capacità di riconoscerne le principali scuole artistiche
  • capacità di classificare le diverse tipologie dell’ornato librario
  • padronanza del lessico tecnico del libro decorato

La prova si svolge in forma orale, mediante il riconoscimento di un’immagine o di una forma dell’ornamento librario che il candidato dovrà essere in grado di collocare nell’ambito geografico e cronologico proprio. Sarà richiesta una minima conoscenza della storia dei centri di produzione libraria e delle sedi di conservazione del patrimonio manoscritto.

Lo studente verrà valutato in base ai contenuti esposti, alla chiarezza dell’esposizione e alla capacità di argomentare le proprie tesi in forma propria ed esauriente.

Per da data d'inizio delle lezioni e gli appelli si rinvia alla parte superiore della bacheca.

Il corso di Storia della miniatura si articolerà in due parti. La parte più rilevante delle lezioni sarà dedicata alle linee di sviluppo del libro illustrato tra la tarda antichità e il XV secolo. Si definiranno centri e modi di produzione del libro manoscritto dalla fine dell’antichità al basso medioevo. Saranno analizzati aspetti materiali e ragioni storiche del passaggio dal rotolo in papiro al codice in pergamena. Saranno indagati genesi e contesto dell’insorgere di un nuovo genere di manufatto artistico, dotato di illustrazioni e apparati decorativi grafici sempre più funzionali. Sarà messa a fuoco l’influenza che sull’origine e sull’evoluzione di questo fenomeno esercitò la cultura cristiana. Saranno esaminati repertorio illustrativo e mise en page delle diverse tipologie di manoscritti illustrati. Sarà inoltre delineato il rapporto che lega formule rappresentative e tecniche pittoriche del libro miniato a quelle della pittura parietale e su tavola.

Sono previsti alcuni approfondimenti sulla storia delle collezioni librarie tra la fine dell’antichità e l’epoca moderna. Si esamineranno i problemi di conservazione e restauro del libro antico. Un focus specifico sarà infine dedicato al problema della dispersione del patrimonio librario e alla protezione dei manoscritti a partire dall’entrata in vigore dell’accordo UNESCO del 1972. Il corso si svolgerà in lezioni frontali per un totale di 30 ore. Dato il carattere specialistico del corso, è fortemente consigliata la frequenza delle lezioni. Si intende per frequentante chi abbia seguito almeno due terzi delle lezioni. Per gli studenti non frequentanti è prevista una letteratura integrativa.

Gli allievi ai quali non fosse possibile la frequenza delle lezioni sono invitati a prendere contatto con la docente a inizio corso.

M. Bernabò, Nascita di una disciplina: Weitzmann, Toesca, Salmi: la strada si biforca, in Rivista di storia della miniatura, 21 (2017), pp. 162-176

 

A. Iacobini, Adolfo Venturi pioniere di una disciplina nuova: la Storia della miniatura, in Adolfo Venturi e la storia dell'arte oggi. Atti del Congresso Roma 25-28 settembre 2006, Modena 2008, pp. 269-286

 

V. Candea, Les manuscrits enluminés démembrés dans l’art européen, in Inventaire illustré d’oeuvres démembrées célèbres dans la peinture européenne, avec un chapitre sur les tombeaux démembrés dans la sculpture française, Paris 1974, pp. 188-209.

 

ovvero, V. Candea, Dismembered illuminated manuscripts - European art, in An illustrated inventory of famous dismembered works of art European painting with a section on disrnembered tombs in France, Paris 1974, pp. 188-209.

 

 

INOLTRE si consiglia uno a scelta dei seguenti testi:

 

Uomini, libri e immagini. Pagine per una storia del libro illustrato dal Tardo Antico al Medioevo, a cura di L. Speciale, Liguori, Napoli 2000 (e succ).

 

C. De Hamel, Storia di dodici manoscritti Milano 2017 (Oxford 2016)

 

Ulteriore letteratura sarà segnalata e resa disponibile nel corso delle lezioni.

NB: Gli studenti non frequentanti dovranno concordare con la docente alcune letture integrative

Semestre
Primo Semestre (dal 23/09/2024 al 17/01/2025)

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)