STORIA DEL PENSIERO POLITICO EUROPEO

Insegnamento
STORIA DEL PENSIERO POLITICO EUROPEO
Insegnamento in inglese
HISTORY OF POLITICAL EUROPEAN THOUGHT
Settore disciplinare
SPS/02
Corso di studi di riferimento
SCIENZE FILOSOFICHE
Tipo corso di studio
Laurea Magistrale
Crediti
6.0
Ripartizione oraria
Ore Attività Frontale: 30.0
Anno accademico
2023/2024
Anno di erogazione
2024/2025
Anno di corso
2
Lingua
ITALIANO
Percorso
INTERDISCIPLINARE
Docente responsabile dell'erogazione
GABELLONE ANNA RITA

Descrizione dell'insegnamento

Lo studente che accede a questo insegnamento dovrebbe avere almeno una conoscenza generale della terminologia politologica. Trattandosi di insegnamento rivolto a studenti e studentesse del II anno, si prescinderà dalla richiesta di conoscenze preliminari, ma i frequentanti saranno tenuti ad informarsi, mediante il manuale consigliato, sulle dottrine politiche più rilevanti, menzionate nelle lezioni.

Il corso si propone di presentare e analizzare il pensiero politico europeo, attraverso la lettura e il commento di alcune delle opere più rilevanti, degli autori principali della storia delle dottrine politiche, tra Ottocento e Novecento. In aggiunta verranno approfondite le posizioni dei partiti di sinistra di fronte ai grandi temi dell’ europeismo e colonialismo.

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione

riuscire a comprendere, sotto il profilo storico e terminologico, l’evoluzione dei diversi pensieri politici dall’età moderna a quella contemporanea. Inoltre, nello specifico, dovrà saper confrontare le diverse prospettive politiche maturate lungo il susseguirsi degli eventi (guerre, rivoluzioni, mutamenti socio-economici, etc.) novecenteschi per riuscire a possedere gli strumenti interpretativi e storiografici idonei a comprendere i maggiori snodi problematici, dal punto di vista del pensiero politico, del mondo contemporaneo. Al termine del corso lo studente dovrebbe essere in grado di elaborare le dottrine apprese durante il corso in modo critico-maieutico;

Conoscenze applicate e capacità di comprensione:

 lo studente deve essere in grado di applicarle le conoscenze acquisite in altri ambiti non solo del sapere ma anche all’interno della società in cui si trova ad agire;

Autonomia di giudizio:

lo studente, pur partendo dalle conoscenze acquisite durante il corso, deve riuscire a superare tale “sapere” attraverso forme di approfondimento autonome che gli permettono di dimostrare una maturità scientifica e critica delle categorie politiche apprese;

Abilità comunicative:

lo studente deve riuscire a possedere un linguaggio politico adeguato per riuscire a confrontarsi sul piano scientifico e istituzionale;

Capacità di apprendere:

lo studente deve dimostrare di sapere orientarsi nei meandri della ricerca universitaria, dando dimostrazione di autonomia nello studio;

Saranno potenziate inoltre le seguenti capacità trasversali:

lo studente deve dimostrare di comprendere il pensiero dell’autore studiato, attraverso le fonti dirette, in relazione al contesto in cui si trova ad agire

Lezione frontale, laboratori didattici, seminari di approfondimento. Il materiale didattico è costituito dai libri di testo consigliati, e dal materiale messo a disposizione degli studenti frequentanti durante il corso della lezione.

Esame orale

I Trattati Europei, L'Europa e la Lega delle Nazioni, Legittimazione, sovranità e identità, Il Futuro dell'Europa

Democrazia ed Europa nell'età globale. Sfide e prospettive, a cura di Stefano Quirico, Milano, Franco Angeli, 2023.

Semestre
Primo Semestre (dal 23/09/2024 al 10/01/2025)

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Mutuato in
STORIA DEL PENSIERO POLITICO EUROPEO (LM33)

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)