DIGITAL INFORMATIONS LAW

Teaching in italian
DIGITAL INFORMATIONS LAW
Teaching
DIGITAL INFORMATIONS LAW
Subject area
IUS/04
Degree course
EUROPEAN HERITAGE,DIGITAL MEDIA AND THE INFORMATION SOCIETY
Course type
Laurea Magistrale
Credits
6.0
Teaching hours
Ore Attività frontale: 42.0
Academic year
2016/2017
Year taught
2017/2018
Course year
2
Language
INGLESE
Subject matter
INTERNAZIONALE
Professor
DE VITIS Salvatore

Course description

Teaching program is provisional and may be subject to changes

Nessun prerequisito è richiesto

Il corso verte sulle principali problematiche relative alla parte giuridica della rete internet, in particolar modo si soffermerà sulla contrattazione telematica con particolare riferimento alla formazione e conclusione del contratto on line, ai contratti turistici e telematici, alla commercializzazione a distanza dei servizi finanziari per la fornitura dei servizi informatici.

Particolare attenzione inoltre sarà rivolta ai temi giuridici del documento informatico, delle firme elettroniche e della privacy

Obiettivi formativi:

a) Conoscenza e comprensione: L’insegnamento si propone di far acquisire allo studente una conoscenza critica degli istituti fondamentali del diritto oggetto della materia, così che il futuro dottore possa affrontare con consapevolezza gli aspetti problematici che la realtà economica presenta. Il corso offrirà un continuo confronto con gli ordinamenti europei in considerazione della rilevanza dimensionale non meramente nazionale della materia;

 

b) Capacità di applicare conoscenze e comprensione: le metodologie utilizzate, che prevedono accanto alla didattica frontale, esercitazioni su casi decisi dalle Corti, consentirà al futuro laureato di acquisire capacità applicative della disciplina oggetto dell’insegnamento. Affrontare gli aspetti più problematici anche di carattere operativo del diritto dell'informazione digitale consentirà allo studente di acquisire la capacità di affrontare criticamente e risolvere problemi anche su tematiche nuove, e non consuete considerando il mutare continuo del mercato, soprattutto di quello digitale, e del sistema economico.

 

c) Autonomia di giudizio: Attraverso lo studio articolato in lezioni frontali, che prevedono un question time, e seminari nei quali viene sollecitata la partecipazione attiva dello studente con la discussione di casi reali, lo studente acquisisce flessibilità di pensiero, capacità di confronto, attitudine al problem solving, capacità di analisi di documenti e procedure anche complesse  e capacità di valutazione di possibili soluzioni; la possibilità offerta dal docente di svolgere approfondimenti in forma scritta sulle tematiche più complesse vuole costituire uno stimolo per lo studente a non considerare il lavoro di apprendimento del corso finalizzato esclusivamente al superamento dell'esame ma piuttosto alla personale crescita e maturazione.

 

d) Abilità comunicative: lo studente apprende attraverso il corso a comunicare in forma orale e, se vuole, anche in forma scritta, idee, problemi e soluzioni inerenti la materia. Il question time a lezione è proprio finalizzato non solo a condividere con tutti gli studenti presenti i problemi di comprensione e apprendimento ma soprattutto vuole stimolare ed abituare lo studente ad un confronto di fronte ad una molteplicità di persone superando una naturale ritrosia al dibattito. L'attività seminariale che prevede il coinvolgimento diretto degli studenti in un dibattito del quale si fanno promotori, con l'ovvia assistenza del docente, supporta questo obiettivo. Completa l'attività di stimolo il ricevimento individuale durante il quale viene prestata particolare attenzione al linguaggio utilizzato dallo studente e alla metodologia di studio.

 

e) Capacità di apprendimento: Attraverso lo studio del diritto della proprietà intellettuale e industriale nei mercati digitali lo studente approfondisce la comprensione di regole e istituti della realtà economica con la quale si confronta, magari in maniera inconsapevole, quotidianamente. Fondamentale anche il confronto tra gli ordinamenti che fa acquisire allo studente la consapevolezza della globalità del sistema economico e dei soggetti che ivi operano. Su questa base lo studente acquisirà competenze e capacità critiche idonee a garantirgli a ulteriori approfondimenti teorico-pratici.

Lezioni frontali, ovvero in collegamento online su piattaforma digitale nel periodo di emergenza epidemiologica.

L'esame si svolgerà nella forma di prova orale, in compresenza, ovvero in modalità telematica per il periodo di emergenza epidemiologica, secondo il seguente schema:

Prima parte: accertamento della preparazione di base del diritto oggetto di insegnamento. La conoscenza e comprensione e la relativa capacità di applicarle saranno accertate attraverso una o due domande la cui risposta positiva costituisce presupposto per la prosecuzione della verifica;

Seconda parte: accertamento dell'apprendimento su tematiche specifiche della materia. In questa parte si potrà verificare la completezza della preparazione e l'autonomia di giudizio acquisita dallo studente.

Le capacità comunicative saranno verificare durante l'intero esame.

Nel corso del semestre potranno essere effettuate delle verifiche intermedie, al mero scopo di agevolare la preparazione dell'esame.

  • Le fonti del diritto dell'informatica
  • Il contratto di accesso ad internet
  • I domain names
  • La privacy
  • Documento informatico e firme elettroniche
  • Internet - Il contratto
  • Formazione e conclusione del contratto telematico
  • Incapacità e vizi del consenso
  • I contratti turistici e telematici
  • Commercializzazione a distanza dei servizi finanziari ai consumatori

Il diritto nell'era digitale, a cura di G. Pascuzzi, ed. 2020, limitatamente alle parti relative al programma 

Semester
Primo Semestre (dal 25/09/2017 al 19/01/2018)

Exam type
Obbligatorio

Type of assessment
Orale - Voto Finale

Course timetable
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Download teaching card (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)