ANTROPOLOGIA SOCIALE

Insegnamento
ANTROPOLOGIA SOCIALE
Insegnamento in inglese
SOCIAL ANTROPOLOGY
Settore disciplinare
M-DEA/01
Corso di studi di riferimento
EDUCATORE SOCIO-CULTURALE
Tipo corso di studio
Laurea
Crediti
6.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 36.0
Anno accademico
2017/2018
Anno di erogazione
2019/2020
Anno di corso
3
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO COMUNE

Descrizione dell'insegnamento

Il programma dell'insegnamento è provvisorio e potrebbe subire delle modifiche

nessuno

L’insegnamento si propone di fornire le basi della conoscenza antropologica attraverso un corso articolato in 6 moduli di 12 ore di lezione frontale ciascuno. I primi tre moduli sono per gli studenti che seguono il corso per 6 CFU, i primi quattro moduli per gli studenti che seguono il corso per 8 CFU, tutti e sei i moduli sono per coloro che intendono seguire il corso per 12 CFU

fornire le basi della conoscenza antropologica e i rudimenti per l'acquisizione di una nuova prospettiva nell'analisi delle società

Il corso di questo a.a. si avvarrà di materiali etnografici di Africa, Asia Centrale e Latino-America riportati da autori classici come pure di materiali etnografici raccolti dal docente.

Le lezioni saranno integrate da filmati etnografici e da esercitazioni.

scritto integrato da orale

I L'antropologia e la sua metodologia di ricerca; le antropologie e l'antropologia; metodologie di ricerca; osservazione partecipante periferica, attiva, completa; l'antropologia oggi; nozioni di base e principali scuole del pensiero antropologico;

II. L'immagine dell'uomo e il concetto di cultura; cosmologia, antropogonia e fondazione della realtà; il mito e le forme analogiche della comunicazione; l’antropologia della religione nell’epoca contemporanea; i culti di possessione e le trance estatiche;

III. La questione dell'ordine in società; l'altro e l'alterità; sistemi di pensiero e sistemi politici; la fondazione dell’ordine sociale;

IV. I sistemi sociali: territorio, età, discendenza; parentela; territorio; azione; teoria delle società segmentarie;

V. Antropologia del Mediterraneo e dell'Asia Centrale; il Mediterraneo come luogo di incontro; la dialettica Nord-Sud; la dialettica Est-Ovest;

VI. L'antropologia post-globale e le etnie, le nazioni, le religioni e le strutture sociali.

# Manuale

# Rivière, C.

- Introduzione all’antropologia. Bologna, Il Mulino, 1998

 

# Monografia (una a scelta fra quante proposte)

Palmisano, Antonio L.

- I Guraghe dell’Etiopia. Lineamenti etnografici di un’etnia di successo. Lecce: Pensa, 2008

 

oppure

Palmisano, Antonio L.

- Antropologia post-globale. Lecce, Pensa, 2017

 

oppure

Palmisano, Antonio L.

- Antropologia del diritto. Un approccio situazionale all’ordine e al conflitto. Lecce: Pensa, 2021

 

# Articoli (fra tutti gli articoli proposti: 3 articoli a scelta per 6 CFU, 4 articoli a scelta per 8 CFU, 5 articoli a scelta per 12 CFU)

 

Baghaï, Ariane C.H.

- “Delitto d’onore, ordine tribale e Stato”, in DADA Rivista di Antropologia post-globale, www.dadarivista.com, n. 1 Giugno 2012, 2012:7-54

- “Dal weasel word al weasel world: La faina al servizio del nuovo ordine mondiale”, in DADA Rivista di Antropologia post-globale, www.dadarivista.com, n. 1 Giugno 2016, 2016:7-46

 

Palmisano, A.L.

- “La jirga e la giustizia informale in Paktia”, in I Futuribili. Il futuro dell'Afghanistan, 1-2, Gasparini, Alberto e Picco, Giandomenico (a cura di). Gorizia: ISIG, 2011:153-177

- “Anthropology in the post-Euclidean State, or from textual to oral anthropology”, in DADA Rivista di Antropologia post-globale, www.dadarivista.com, n. 1 Dicembre 2011:25-44

- “Political anthropology and social order”, in DADA Rivista di Antropologia post-globale,www.dadarivista.com, n. 1 Giugno 2012, 2012:47-60

- “E l’utopia si rivelò...”, in DADA Rivista di Antropologia post-globale, www.dadarivista.com, n. 1 Speciale “Utopia e contro-utopie”, 2012

- “Finalmente l’apocalisse”, in L’orologio dell’apocalisse. La fine del mondo e la filosofia, a cura di Claudio Bonvecchio e Erasmo Silvio Storace. Milano: Edizioni AlboVersorio, 2012:159-168 EAN: 978-88-97553-07-6

- “Die Berliner Schule der Ethnologie. Ethnografie und Selbst-Ethnografie der Jahre 1978-1986”, in DADA Rivista di Antropologia post-globale, www.dadarivista.com, n. 2 Dicembre 2012:7-28

- “Visione, possessione, estasi. Sulla teoria della trance rituale”, in DADA Rivista di Antropologia post-globale, www.dadarivista.com, n. 1 Giugno 2013

- “Politics and religion in space: On places of mediation and sacred space among the Gurage of Ethiopia”, in DADA Rivista di Antropologia post-globale, www.dadarivista.com, n. 1 Giugno 2016, 2016:55-78

- ““Hai mai violentato una vecchia o un vecchio? Uhm! Devi farlo... è importante!”.
Un’introduzione alla violenza e al conflitto”, Dada Rivista di Antropologia post-globale, n. 1 Speciale “Violenza e conflitto”, 2017: 7-20

- “La necessità antropologica di pensare la migrazione come salto verso l’ignoto”, in A. Pagano (a cura di), Migrazioni e identità: analisi multidisciplinari. Roma: Edicusano, 2017:231-242

- “Introduzione. Dall’essere nel mondo all’essere in debito, ovvero dall’esserci all’essere-in-schiavitù”, DADA Rivista di Antropologia post-globale, www.dadarivista.com, n. 1 Speciale “Debito e dono”, 2018:7-20  

- “Il cotto, il crudo e il vivo nella cucina del Mediterraneo: una introduzione”, in DADA Rivista di Antropologia post-globale, www.dadarivista.com, n. 1 Speciale “Antropologia del cibo”, 2020:7-30

 

- qualunque altro articolo tratto dalla rivista DADA Rivista di Antropologia post-globale, www.dadarivista.com, previa discussione con il docente

Semestre
Primo Semestre (dal 30/09/2019 al 15/01/2020)

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)