BIOTECNOLOGIE BIOMOLECOLARI

Insegnamento
BIOTECNOLOGIE BIOMOLECOLARI
Insegnamento in inglese
BIOMOLECULAR BIOTECHNOLOGY
Settore disciplinare
BIO/11
Corso di studi di riferimento
BIOTECNOLOGIE MEDICHE E NANOBIOTECNOLOGIE
Tipo corso di studio
Laurea Magistrale
Crediti
6.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 48.0
Anno accademico
2017/2018
Anno di erogazione
2017/2018
Anno di corso
1
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO GENERICO/COMUNE
Docente responsabile dell'erogazione
DAMIANO FABRIZIO

Descrizione dell'insegnamento

Il programma dell'insegnamento è provvisorio e potrebbe subire delle modifiche

Solide conoscenze dei contenuti forniti nel corso di Biologia Molecolare (corso di studio di I livello)

Il corso è improntato sulle tecnologie innovative di avanguardia nel campo delle biotecnologie biomolecolari finalizzate allo studio e ingegnerizzazione degli acidi nucleici e proteine ​​per applicazioni in settori come la salute umana e animale, l'agricoltura e l'ambiente.

1. Conoscenza e comprensione: Il corso illustrerà le tecnologie biomolecolari finalizzati allo studio del genoma, del trascrittoma e dell'epigenoma, basato principalmente sulle piattaforme di sequenziamento di nuova generazione. Lo studente approfondirà le tecnologie per studiare la regolazione dell'espressione genica a livello molecolare. Infine, verranno presentate le tecniche di ingegneria genetica mediante mutagenesi finalizzate alla produzione di molecole di interesse biotecnologico.

2. Capacità di applicare le conoscenze: Al termine del corso, i corsisti saranno in grado di applicare le conoscenze acquisite delle biotecnologie molecolari in settori come la salute umana e animale, l'agricoltura e l'ambiente.

3. Autonomia di giudizio: i corsisti saranno in grado di integrare le conoscenze e di applicarle nel contesto lavorativo. Attraverso le competenze acquisite, gli studenti avranno la capacità di elaborare un percorso idoneo al raggiungimento di obiettivi strategici nel campo delle biotecnologie.
4. Abilità comunicative: attraverso una buona padronanza delle biotecnologie molecolari, i corsisti sapranno comunicare in modo chiaro le conoscenze e competenze acquisite, abilità fondamentali soprattutto in un contesto lavorativo multidisciplinare.
5. Capacità di apprendere. Attraverso il corso, i corsisti acquisiranno il metodo di studio, fondamentale per l’aggiornamento delle conoscenze e la formazione, attraverso la ricerca e l’uso di risorse di informazione scientifica (Banche dati, letteratura scientifica).

Sono previsti 6 CFU di lezioni teoriche (48 ore).

Il conseguimento dei crediti attribuiti all’insegnamento è ottenuto mediante prova orale con votazione finale in trentesimi ed eventuale lode.

La valutazione degli studenti è effettuata mediante prova orale, mirata ad accertare:

- Il livello delle conoscenze teoriche acquisite attraverso la presentazione di argomenti del programma (40%)

- la capacità di applicare le conoscenze acquisite e l’autonomia di giudizio, attraverso l’elaborazione di una strategia volta alla soluzione di problematiche inerenti le biotecnologie molecolari (30%).

- la capacità di apprendere e le abilità comunicative, attraverso la consultazione di lavori scientifici inerenti le biotecnologie molecolari (30%).

Il calendario degli appelli d'esame è consultabile al sito:

https://www.scienzemfn.unisalento.it/536

 

Genoma negli Eucarioti: struttura e regolazione di geni eucariotici. PCR: principi teorici e alcune applicazioni: PCR asimmetrica; PCR inversa; Nested PCR-5’ RACE e 3’ RACE. Degenerate PCR. Obiettivi dell’ingegneria proteica: Mutagenesi sito specifica e per inserzione e delezione. Overlap extension PCR, Assembly PCR, Megaprimer PCR; Mutagenesi con fagemide M13; selezione mutanti con fosforotioati; metodo di Kunkel; Quikchange PCR. Mutagenesi semi-random e random; Evoluzione guidata in vitro mediante DNA shuffling. Strategie di clonaggio di prodotti di amplificazione. PCR qualitativa. Quantificazione del livello di espressione mediante tecniche basate sull'ibridazione di sonde e PCR. PCR quantitativa e semiquantitativa; Real Time PCR. Digital PCR. Sequenziamento del DNA; metodo di Sanger e pyrosequencing; Next Generation Sequencing - nuove piattaforme di sequenziamento. .Strategie di sequenziamento di genomi: il progetto genoma umano.

Analisi strutturale e funzionale di un promotore. Analisi delezionale del promotore, EMSA-CHIP assay. Chip-on-Chip. Genome Editing: Zinc Finger Nucleasi, Talen, CRISPR-Case. Approcci Biomolecolari per lo studio dell'epigenomica. Non coding RNA: classi, ruoli e metodi di studio.

Libro di testo:

Biologia Molecolare. Amaldi, Benedetti, Pesole, Plevani. CEA
Biotecnologie Molecolari - Brown.

Materiale didattico fornito durante il corso: articoli, reviews e slides delle lezioni.

Semestre
Primo Semestre (dal 02/10/2017 al 12/01/2018)

Tipo esame

Valutazione
Orale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Insegnamento padre
BIOTECNOLOGIE BIOCHIMICHE E BIOMOLECOLARI (LM49)

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)