DIRITTO DELL'AMBIENTE

Insegnamento
DIRITTO DELL'AMBIENTE
Insegnamento in inglese
ENVIRONMENTAL LAW
Settore disciplinare
IUS/10
Corso di studi di riferimento
SCIENZE E TECNOLOGIE PER L'AMBIENTE
Tipo corso di studio
Laurea
Crediti
6.0
Ripartizione oraria
Ore Attività Frontale: 54.0
Anno accademico
2021/2022
Anno di erogazione
Anno di corso
3
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO COMUNE

Descrizione dell'insegnamento

Il programma dell'insegnamento è provvisorio e potrebbe subire delle modifiche

Nozioni base di diritto

Il corso intende illustrare le nozioni e gli istituti fondamentali in materia di diritto dell’ambiente, allo scopo do dotare gli studenti delle metodologie e degli strumenti giuridici necessari per comprendere le diverse discipline di settore. In particolare, saranno considerati gli ambiti della protezione della natura, beni paesaggistici, biodiversità agraria e alimentare, gestione dei rifiuti, energie rinnovabili.

  1. Conoscenze e comprensione. Il corso conduce lo studente alla conoscenza e comprensione del diritto dell’ambiente, nei suoi profili, principi e categorie generali e nei settori principali.
  2. Capacità di applicare conoscenze e comprensione. Ulteriore obiettivo è favorire la capacità di applicare conoscenza e comprensione delle categorie e degli istituti generali rispetto agli ambiti settoriali, potendo disporre di competenze giuridiche utili anche per la comprensione delle tematiche ambientali trattate in altri corsi di insegnamento.
  3. Autonomia di giudizio. Attraverso lo studio lo studente può acquisire capacità di analisi di documenti giuridici e di valutazione di soluzioni anche in vista della loro applicazione. In particolare, l’autonomia di giudizio si persegue anche attraverso l’analisi e la lettura di documenti, quali testi normativi, provvedimenti, sentenze.
  4. Abilità comunicative. Lo studente può apprendere a comunicare le conoscenze e le competenze che acquisisce durante il corso. Le capacità comunicative in oggetto saranno stimolate attraverso lezioni frontali, anche di tipo interattivo, mediante verifiche intermedie ed eventualmente predisposizione di tesine in forma scritta con esposizione orale dei contenuti.
  5. Capacità di apprendimento. Lo studente approfondisce la comprensione e l’applicazione di nozioni già apprese in altri insegnamenti, potendo maturare competenze e capacità di riflessione idonee a garantirgli l’accesso a ulteriori approfondimenti teorico-pratici.

Oltre alle lezioni frontali tradizionali, sono previste lezioni magistrali e seminari tenuti da studiosi ed esperti, nonché esercitazioni, che consentiranno agli studenti frequentanti un più specifico approfondimento dei temi trattati nel corso.

L’esame si svolge in forma orale. L’accertamento del profitto è individuale ed è ispirato al rispetto dei criteri di approfondimento della materia, di obiettività e di equità di giudizio. Gli accertamenti danno luogo a votazione in trentesimi. Nel corso dell’anno potranno essere effettuate delle verifiche intermedie, al mero scopo di agevolare la preparazione dell’esame.

Profili generali: i fondamenti costituzionali del diritto dell’ambiente; il diritto dell’ambiente nella teoria delle fonti. I principi ambientali.

- L’ambiente: materia e valore.

- La regolazione ambientale. L’approccio command and control e gli strumenti di mercato.

- Le fonti: internazionali, europee, statali, regionali

- Organizzazione amministrativa. L’assetto delle competenze. La sussidiarietà orizzontale.

- Funzioni e procedimenti. L’ambiente come funzione. Servizi ecosistemici e capitale naturale.

- L’interesse ambientale nei procedimenti amministrativi. I procedimenti specifici: VIA-VAS-VINCA-AIA-AUA.

- Le intersezioni con ‘altre’ materie: governo del territorio, protezione della natura, paesaggio, gestione dei rifiuti, biodiversità, fonti rinnovabili.

G. ROSSI (a cura di), Diritto dell’ambiente, Torino, Giappichelli, ultima edizione, parte prima, parte seconda, cap. I-IX, XII.

oppure

N. FERRUCCI (a cura di), Diritto forestale e ambientale. Profili di diritto nazionale ed europeo, Torino, Giappichelli, ultima edizione, cap. I-XVII, XXII.

 

Nel corso delle lezioni saranno forniti ulteriori materiali di studio ed indicazioni bibliografiche.

Gli studenti frequentanti sosterranno l’esame di profitto finale secondo lo specifico programma indicato a lezione.