ARTI FIGURATIVE E SPORT

Insegnamento
ARTI FIGURATIVE E SPORT
Insegnamento in inglese
Settore disciplinare
L-ART/03
Corso di studi di riferimento
DIRITTO E MANAGEMENT DELLO SPORT
Tipo corso di studio
Laurea
Crediti
6.0
Ripartizione oraria
Ore Attività Frontale: 60.0
Anno accademico
2021/2022
Anno di erogazione
2022/2023
Anno di corso
2
Lingua
ITALIANO
Percorso
Percorso comune

Descrizione dell'insegnamento

Il programma dell'insegnamento è provvisorio e potrebbe subire delle modifiche

Possedere qualche nozione sulle vicende della Storia dell’arte dalle origini ai giorni nostri

Lineamenti della rappresentazione dello sport nelle arti figurative, dall’arte rupestre al Nuovo Millennio.

Le competenze che lo studente dovrà acquisire alla fine del corso:

– capacità di formulare giudizi e valutazioni di senso critico, cogliendo i valori di rarità, autenticità, originalità, unicità dell’opera d’arte nella specificità iconografica, nel contesto storico, dei movimenti e dei linguaggi coevi.

– capacità di sviluppare gli argomenti e di esprimersi puntualmente utilizzando termini specifici propri della disciplina.

– capacità di analizzare, riconoscere e utilizzare

capacità di apprendimento in modo permanente, colmando le proprie e distinguendo le proprie carenze e identificare metodi per conseguire maggiori conoscenze e competenze.

– capacità di lavorare nel gruppo classe

Le modalità didattiche utilizzate nel corso sono:

Prevalentemente la didattica e dialogica, utilizzando metodologie didattiche, come "Problem solving" e "Scaffolding”, per rinforzare e consolidare competenze e conoscenze, a cui saranno affiancate attività seminariali, di contestualizzazione e approfondimento degli argomenti che saranno trattati nel corso. Modello proposta sarà l’attività dialogica tra docente e/o esperto e allievi, in classe, con lettura e discussione di brani storico-critici e o visione di produzioni artistiche sul tema specifico.

Prova orale

L’esame mira a valutare il raggiungimento dei seguenti obiettivi didattici:

Conoscenza metodologica nell’affrontare l’analisi dell’opera d’arte o la vicenda artistica di contesto sia sotto il profilo critico che storico.

Conoscenza approfondita di uno dei temi scelti, tratti dal programma del corso.

Capacità di esporre e contestualizzare i risultati dei propri studi, con confronti a carattere orizzontale.

Lo studente viene valutato in base alla completezza dei contenuti esposti, alla correttezza formale e dottrinale, alla capacità di argomentare con chiarezza e sintesi le proprie tesi, nell’utilizzo dell’adeguato linguaggio specifico della disciplina, verificando la conoscenza dei contesti culturali delle vicende e delle personalità artistiche.

*Sono previste verifiche in itinere (a scelta degli studenti: esoneri con prove orali o test a risposte chiuse e multiple) di parti del programma di studio.

 

Gli studenti possono prenotarsi per l’esame finale esclusivamente utilizzando le modalità previste dal sistema VOL.

Gli esami si svolgono presso il Dipartimento di beni culturali nuovo edificio Via Birago 64, studio prof Guastella 1 piano.

E saranno pubblicati sulla bacheca elettronica del docente

16 Dicembre 2021

27 Gennaio 2022

10 Febbraio 2022

24 Febbraio 2022

  7 Aprile 2022

19 Maggio 2022

16  Giugno 2022

  7  Luglio 2022

 21 Luglio 2022

15 Settembre 2022

13 Ottobre 2022

Il docente con l’assistenza della dott.ssa Rosanna Carrieri, cultrice della materia, riceve:

martedì dalle 9,30 alle 13,00. Se necessario si possono tenere ricevimenti da remoto su piattaforma team

Sono previsti ricevimenti orientati alla preparazione del programma d’esame in giorni e orari da concordare da concordare tramite mail istituzionale.

Ulteriori tutoraggi, esercitazioni, orientamento tesi in giorni e orari da concordare tramite mail istituzionale

tel. 0832 295606/630  mob . 3382618983 massimo.guastella@unisalento.it

Relazione sport e arte nella storia e le diverse circostanze e condizioni storiche nell’ambito dello svolgersi culturale della civiltà occidentale in cui nasce sport. Le culture preistoriche ed etnografiche e i valori rituali, magico-simbolici. Lo sport prima di Olimpia. L’antichità dalla Grecia a Roma: iconografia dell’atleta  e delle gare nel mondo classico. Dalla fine dell’antichità al Medioevo: scacchi e sport. Dal Medioevo all’età moderna: la tragica partita di pallacorda giocata il 29 maggio del 1606 da Michelangelo Merisi, detto Caravaggio. Arte e sport fuori dall’Europa. Concezione sportiva nell’Ottocento. Il Novecento: lo sport entra nel tessuto della società. Lo sport nell’arte visive del Nuovo Millennio. 

M. BUSSAGLI, Sport e arte nella storia, Enciclopedia dello Sport (2003) ,

scaricabile https://www.treccani.it/enciclopedia/sport-e-arte-nella-storia_%28Enciclopedia-dello-Sport%29/

M. BUSSAGLI,  Lo sport “I grandi temi della pittura, 32”, De Agostini Novara, 2007.

I testi saranno disponibili in pdf alla voce Materiale didattico della bacheca on line del docente

Letture e immagini d’approfondimento tematico saranno suggerite durante lo svolgimento del corso e reperibili sia nella bacheca on line del docente o richiedendole tramite mail o nei giorni di ricevimento anche da remoto.

Semestre

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)