STORIA GRECA

Insegnamento
STORIA GRECA
Insegnamento in inglese
GREEK HISTORY
Settore disciplinare
L-ANT/02
Corso di studi di riferimento
SCIENZE FILOSOFICHE
Tipo corso di studio
Laurea Magistrale
Crediti
12.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 60.0
Anno accademico
2020/2021
Anno di erogazione
2021/2022
Anno di corso
2
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO CLASSICO

Descrizione dell'insegnamento

Il programma dell'insegnamento è provvisorio e potrebbe subire delle modifiche

Conoscenza dei lineamenti della storia greca (da verificarsi in relazione alla parte istituzionale/modulo A) e dei riferimenti cronologici essenziali per l’evo antico; capacità di orientarsi con testi originariamente in lingua greca, anche se forniti/studiati in traduzione.

Oggetto del corso è la storia del mondo greco dal periodo miceneo all’Ellenismo, con riguardo ai contesti ecologico-ambientali, storico-sociali e culturali di riferimento nei diversi periodi in cui essa è suddivisa. Il corso inquadra inoltre le metodologie e gli orientamenti nell’indagine storica e storico-sociale, con opportuni riferimenti ai differenti metodi di studio della documentazione. In quest’ambito - e a un livello di avanzamento conforme a un corso di laurea magistrale – si prevede di fornire gli strumenti essenziali per un’appropriata ricerca analitica e interpretazione, scegliendo come ambito di approfondimento il tema Alla scuola delledonne. Due emblematiche figure di donne-maestre in ambito filosofico: Aspasia e Theanò. Problemi documentari e storico-interpretativi delle tradizioni storiche  (modulo C).

Il corso ha l’obiettivo di fornire gli strumenti per un approccio critico alla problematica storica e storiografica sul mondo greco. Esso mira a consolidare negli studenti la conoscenza della storia greca anche in riferimento ai più recenti orientamenti nell’indagine storica e a un aggiornato quadro metodologico di lettura e ricostruzione dei processi storici e storico-sociali. Inoltre, una parte del corso potrà essere dedicata ai processi di apprendimento e d’insegnamento della storia e della geografia, con riferimento all’orizzonte del Mediterraneo antico, con particolare attenzione per le metodologie di insegnamento mediate dalle nuove tecnologie digitali.

Gli studenti svilupperanno, all’interno di un quadro solido di conoscenze storiche, gli strumenti per un’aggiornata indagine critica degli specifici fenomeni storici rilevanti per il mondo greco e, al tempo stesso, di richiami e riflessi nella cultura di età moderna e contemporanea. Saranno in grado di distinguere la natura della documentazione e l’articolarsi della problematica storica. Potranno saggiare autonomamente gli strumenti conoscitivi acquisiti e la propria capacità di analisi critica in un lavoro di approfondimento personale o di gruppo. Nel quadro di questo impegno seminariale, come in quello delle verifiche finali, dovranno essere in grado di presentare in modo completo e chiaro il proprio tema di studio e il percorso di approfondimento, anche valendosi di efficaci modalità illustrative.

Le circa 60 ore di didattica, pari a 12 CFU, saranno suddivise, in soluzione modulare, in modo da essere programmate nel percorso seguente:

modulo A (30 ore) – modulo B (ca 18 ore) – modulo  C (circa 12 ore)

Il metodi didattici prevedono:

  • Lezioni frontali (moduli A/B): la frequenza è considerata parte essenziale del corso ed è quindi vivamente consigliata; essa si ritiene assolta con partecipazione ad almeno il 70% delle lezioni.
  • seminari (modulo C) di approfondimento svolti dallo studente con l’approfondimento di aspetti documentari e metodologici.
  • Saranno possibili esercitazioni ed esperienze dirette sugli strumenti per la ricerca e la didattica, da svolgersi presso il Laboratorio per le fonti storiche del Dip.to BBCC., sotto la guida del Dott. G. Boffa.

Gli studenti saranno oggetto di valutazione sia nel corso dei seminari sia nell’esame orale finale.

Nel corso dei seminari saranno valutati la conoscenza dei testi utilizzati per lo studio, la padronanza degli argomenti esposti e l’aggiornamento delle prospettive, la capacità di approfondimento critico.

Nel corso dell’esame orale sarà esaminata la conoscenza dei testi indicati per lo studio, del materiale didattico e la padronanza dei casi esemplificativi trattati a lezione. In questa sede si valuterà inoltre la conoscenza generale della storia e civiltà dei Greci e la capacità di collegamento con problematiche della storia/cultura contemporanea,

Elementi di valutazione complementari saranno la proprietà di espressione, la capacità critica nell’illustrare i singoli momenti della storia e civiltà dei Greci, la frequenza al corso.

Il giudizio sarà espresso con voto in trentesimi assegnati secondo i criteri esplicitati nella tabella dettagliata del Syllabus dell’insegnamento.

26/01/2021

09/02/2021

24/02/2021

06/04/2021  appello straordinario

18/05/2021  appello straordinario

15/06/2021

07/07/2021

22/07/2021

07/09/2021

26/10/2021 appello straordinario

La frequenza è ritenuta essenziale a un efficace riuscita del percorso formativo e pertanto vivamente consigliata. Gli studenti non frequentanti dovranno contattare la docente per mettere a punto un programma specifico.

L’insegnamento è condiviso integralmente (12 CFU = 60 ore/240 studio ind.) dai percorsi italo-francese e italo-tedesco del CdL Magistrale in Scienze filosofiche

e, parzialmente(6 CFU = 30 ore/120), dal Corso di Laurea Magistrale in Lettere Classiche,  I Anno (“STORIA GRECA”)

Il programma didattico del corso si sviluppa in differenti percorsi (moduli)

Modulo A (30 ore): Analisi della documentazione e la problematica storica: verrà esaminata la documentazione storica (e si apprezzerà il diverso apporto dei differenti tipi di fonte: i.e. documentarie, archeologiche, letterarie) in relazione ai seguenti temi della storia greca:

  1. Polis: il modello socio-politico della città-stato
  2. Al di là del “sistema polis”: koinà, ethne e organizzazioni sovrapoleiche
  3. L’evoluzione e la teoresi dei sistemi politici:

3.1 Aristocrazie arcaiche fra competizione e riforma

3.2 La tirannide e i sistemi autocratici

3.3 La democrazia nelle sue diverse evoluzioni costituzionali

3.4 Le teorizzazioni e le utopie

  1. La stagione del bipolarismo egemonico e la guerra del Peloponneso
  2. Alessandro e il modello storico della monarchia universale
  3. Il mondo ellenistico fra tradizione e innovazione

Modulo B (18 ore): Sezione di approfondimento tematico e documentario avanzato sul tema Alla scuola delledonne. Due emblematiche figure di donne-maestre in ambito filosofico: Aspasia e Theanò. Problemi documentari e storico-interpretativi delle tradizioni storiche

Nell’ambito di questo percorso verrà esaminato in primo luogo il problema della documentazione e  la differente modalità di approccio esegetico delle fonti

Modulo C (12 ore: modulo seminariale da programmarsi anche in alternativa ad alcune parti dei moduli A/B, in particolare per studenti non frequentanti e corsi esterni): attività di approfondimento, personale o di gruppo, di aspetti documentari e metodologici, al fine di realizzare elaborati e presentazioni. 

Il corso prevede la frequenza alle lezioni come parte integrante delle attività formative. Nel corso delle lezioni verranno illustrati materiali didattici che poi verranno forniti agli studenti sotto forma di PDF. Nel corso delle lezioni verranno inoltre forniti testi antichi (in traduzione con testo a fronte), documentazione e saggi di approfondimento nonché i riferimenti alla discussione critica e alla letteratura secondaria di supporto. Per questo motivo gli studenti che non avranno frequentato dovranno seguire un programma compensativo rispetto a quello qui sotto indicato

Modulo A:

Manuale:

M. Bettalli, A.L. D’Agata, A. Magnetto, Storia greca, Roma (Carocci) 2013

     Atlante storico: qualunque edizione

Testi e materiali didattici forniti a lezione

Letture da studi critici di approfondimento

Modulo B:

La bibliografia specifica sarà fornita in relazione agli argomenti degli approfondimenti concordate con i singoli studenti (o con i gruppi).

Approfondimenti riguardanti il profilo storiografico e le linee di ricerca nel campo della storia greca potranno valersi di letture da:

A. Momigliano, Sui fondamenti della storia antica/ La storiografia greca, Torino 1984: pp.3-42;

C. Ampolo, Storie greche, Torino 1997 oppure in S. SETTIS (a c.di), I Greci, vol. I, pp. 38-78;

L. Canfora, La storiografia greca, Milano1999, 37-52;

Testi e materiali didattici forniti a lezione

In relazione al tema di approfondimento

M.P. Castiglioni, La donna greca, Bologna (Il Mulino) 2019

N. Loraux, Aspasia la straniera, l'intellettuale, in Ead. (ed.),Grecia al femminile, Bari 1993, pp. 123-154; D. Jouanna, 2005,

S. Cataldi, 2011, Aspasia, donna "sophe kai politike" in Plutarco, in Historika, vol. 1, n. 2, pp. 11-66

C. Montepaone, Teano la pitagorica in Ead. Lo spazio del margine: prospettive sul femminile nella comunità antica, Roma, 1999

Eventuali altre letture potranno essere indicate di volta in volta dalla docente

Modulo C:

Appunti dalle lezioni;

Letture e studi critici di approfondimento della tematica scelta

 

II. Non frequentanti

Modulo A:

Manuali:

M. Bettalli, A.L. D’Agata, A. Magnetto, Storia greca, Roma (Carocci) 2013

M. Mari (a cura di), L’età ellenistica. Società, politica, cultura, Roma (Carocci) 2019

     Atlante storico: qualunque edizione

Letture da studi critici di approfondimento: secondo le indicazioni della docente

Moduli B/C:

Agli studenti non frequentanti è richiesto di contattare la docente per mettere a punto un programma integrativo della parte del corso (lezioni frontali) loro mancante. Potrà essere loro assegnato un tema da svolgere individualmente in forma di tesina.

Semestre

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)