STORIA DELLA SCIENZA

Insegnamento
STORIA DELLA SCIENZA
Insegnamento in inglese
HISTORY OF SCIENCE
Settore disciplinare
M-STO/05
Corso di studi di riferimento
SCIENZE FILOSOFICHE
Tipo corso di studio
Laurea Magistrale
Crediti
12.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 60.0
Anno accademico
2020/2021
Anno di erogazione
2020/2021
Anno di corso
1
Lingua
ITALIANO
Percorso
ITALO - FRANCESE
Docente responsabile dell'erogazione
SAVA Gabriella

Descrizione dell'insegnamento

Si prescinde dalla richiesta di conoscenze preliminari specifiche.

Corso monografico: Le rivoluzioni scientifiche.

Il corso, dopo un’introduzione generale sul ruolo e sul significato della storia della scienza, intende fornire una conoscenza approfondita del percorso storico della scienza in Occidente, a partire dalla rivoluzione copernicana fino alle rivoluzioni scientifiche dell’età contemporanea. Nel corso delle lezioni saranno considerati i cambiamenti di paradigma che hanno caratterizzato le scienze nell’Ottocento e nel Novecento, tenendo conto anche degli specifici contributi forniti dagli studiosi di maggior spicco, i quali consentirono l’elaborazione di nuovi modelli metodologici ed epistemologici. Saranno evidenziate, infine, le diverse terminologie e le metodologie concernenti i vari settori scientifici, con letture guidate e approfondimenti tematici relativi ai classici del pensiero scientifico.

Il corso si propone di fare acquisire gli strumenti teorici e metodologici attinenti l’analisi dei problemi, di consentire l’acquisizione di conoscenze approfondite relative alle linee di sviluppo della storia della scienza, nonché l’acquisizione di adeguate competenze per la comunicazione concernente lo specifico campo di studio.

Il corso si propone, altresì, di fare conoscere allo studente come si sono determinati storicamente i concetti fondamentali che vengono impiegati in storia della scienza e qual è il modo appropriato di utilizzare il lessico scientifico, anch’esso storicamente determinato.

Obiettivo complementare è quello di fornire allo studente gli strumenti che gli consentano un corretto approccio metodologico nello studio dei classici della storia della scienza, sviluppando autonome capacità di studio di un testo scientifico, che potrà essere presentato anche nella lingua originale, sia rispetto al suo inquadramento storico, sia rispetto alla sua analisi.

Fra le finalità del corso rientra anche l’acquisizione delle seguenti capacità: analisi e sintesi delle informazioni, sviluppo del senso critico nella lettura dei testi, chiarezza ed efficacia della comunicazione orale (facoltativamente anche nella comunicazione scritta), familiarità con i problemi posti dalla scienza nel suo sviluppo storico.

Metodi didattici: Il corso prevede lezioni frontali (72 ore), delle quali è vivamente consigliata la frequenza, secondo quanto previsto dal Regolamento Didattico. Eventuali seminari di approfondimento verranno organizzati sulla base delle esigenze che emergeranno nel corso delle lezioni.

Prova orale che verterà sulle teorie, sui metodi e sulle figure più significative della storia della scienza, con particolare attenzione allo studio dei problemi emergenti dallo sviluppo storico delle diverse discipline scientifiche. Lo studente ricaverà queste conoscenze dallo studio dei testi indicati in bibliografia e dallo studio delle fonti. Nella votazione si terrà conto di: 1) capacità di sintesi nell’esposizione; 2) proprietà e consapevolezza terminologica e di linguaggio; 3) rigore argomentativo.

20/1/2021, 10/2/2021, 7/4/2021 (riservato), 9 e 23/6/2021, 14/7/2021, 8/9/2021, 27/10/2021 (riservato).

Gli studenti possono prenotarsi per l’esame esclusivamente utilizzando le modalità previste dal sistema VOL. Le date degli appelli saranno definite sulla base di quanto previsto dal calendario didattico del 2020-2021.

Le rivoluzioni scientifiche. Il corso, dopo un’introduzione generale sul ruolo e sul significato della storia della scienza, intende fornire una conoscenza approfondita del percorso storico della scienza in Occidente, a partire dalla rivoluzione copernicana fino alle rivoluzioni scientifiche dell’età contemporanea. Nel corso delle lezioni saranno considerati i cambiamenti di paradigma che hanno caratterizzato le scienze nell’Ottocento e nel Novecento, tenendo conto anche degli specifici contributi forniti dagli studiosi di maggior spicco, i quali consentirono l’elaborazione di nuovi modelli metodologici ed epistemologici. Saranno evidenziate, infine, le diverse terminologie e le metodologie concernenti i vari settori scientifici, con letture guidate e approfondimenti tematici relativi ai classici del pensiero scientifico.

Oltre alle parti di classici del pensiero scientifico, che saranno indicate nel corso dell’attività didattica, è richiesto lo studio dei seguenti testi:

R. MAIOCCHI, Storia della scienza in Occidente. Dalle origini alla bomba atomica, Firenze, La Nuova Italia, 2000.

F. DI TROCCHIO, Il cammino della scienza. Successi, rischi, prospettive, Milano, Mondadori, 2008.

Th. S. KUHN, La struttura delle rivoluzioni scientifiche, Torino, Einaudi, 2009.

F. ENRIQUES – H. METZGER, Storia e struttura del pensiero scientifico, a cura di M. Castellana, Manduria, Barbieri Selvaggi Editore, 2014.

Semestre
Secondo Semestre (dal 01/03/2021 al 04/06/2021)

Tipo esame
Obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Mutuato in

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)