METEOROLOGIA URBANA E CIRCOLAZIONE ATMOSFERICA A SCALA LOCALE

Insegnamento
METEOROLOGIA URBANA E CIRCOLAZIONE ATMOSFERICA A SCALA LOCALE
Insegnamento in inglese
METEOROLOGY AND URBAN ATMOSPHERIC CIRCULATION IN LOCAL SCALE
Settore disciplinare
GEO/12
Corso di studi di riferimento
SCIENZE AMBIENTALI
Tipo corso di studio
Laurea Magistrale
Crediti
6.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 50.0
Anno accademico
2020/2021
Anno di erogazione
2020/2021
Anno di corso
1
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO COMUNE
Docente responsabile dell'erogazione
BUCCOLIERI RICCARDO

Descrizione dell'insegnamento

Conoscenze fondamentali di fisica, in particolare dinamica e termodinamica. Conoscenze di base di meteorologia.

Nessuna propedeuticità.

  • Strato limite atmosferico e modello matematico
  • Teoria di similarità
  • Strato limite urbano
  • Teoria di base della dispersione di inquinanti in atmosfera
  • Modelli computazionali di flusso e dispersione di inquinanti
  • Esercitazioni al pc con un modello computazionale
  • Conoscenze e comprensione:
    Concetti fondamentali legati al moto di un fluido in atmosfera
    Nozioni di strato limite planetario e strato limite urbano e relativi processi
  • Capacità di applicare conoscenze e comprensione:
    Dimostrare una comprensione generale sugli strumenti necessari per valutare la ventilazione e le concentrazioni di inquinanti in ambiente urbano
    Saper utilizzare un modello computazionale per la valutazione della dispersione di inquinanti e ventilazione in ambiente urbano
  • Autonomia di giudizio:
    Saper impostare un caso di studio sul modello computazionale e scegliere input e output necessari per valutarlo
  • Abilità comunicative:
    Essere in grado di illustrare il caso di studio svolto col modello computazionale in una tesina consistente in un breve report tecnico dei risultati
  • Capacità di apprendimento:
    Essere in grado di consultare il materiale fornito e/o indicato dal docente, metter in pratica le conoscenze ed abilità acquisite durante il corso

Lezioni tradizionali su lavagna e mediante presentazione su schermo. In aggiunta alle attività di lezione frontale e laboratorio è previsto l’invito a partecipare ad alcuni seminari specialistici.

Prova orale con votazione in trentesimi ed eventuale lode (integrata col modulo di Dinamica del Clima) per valutare:

  • le conoscenze generali e degli strumenti necessari per valutare la circolazione atmosferica e la concentrazione di inquinanti in ambiente urbano;
  • la capacità di analizzare un caso di studio mediante la stesura e la discussione di una tesina scritta relativa al lavoro svolto durante le esercitazioni di laboratorio.

Date disponibili sul sito https://www.scienzemfn.unisalento.it/536

Il corso si articola in due parti. La prima parte è dedicata alla fisica dello strato limite atmosferico. Vengono richiamati i concetti generali di fluidodinamica, termodinamica e turbolenza con particolare attenzione alla formulazione delle leggi del moto di un mezzo fluido, al problema delle scale del moto ed alle soluzioni delle equazioni fondamentali. L’attenzione è rivolta alla circolazione atmosferica in ambiente urbano, al budget energetico, all’isola di calore, ai regimi di flusso in canopy urbana, all’effetto della morfologia urbana e della presenza di ostacoli. La seconda parte del corso è dedicata ai processi di diffusione di inquinanti passivi in atmosfera, con attenzione ai processi e ai meccanismi caratteristici dell’ambiente urbano. Questa seconda parte prevede esercitazioni in laboratorio durante le quali gli studenti utilizzano un modello di diffusione di inquinanti in atmosfera, lo applicano a diversi scenari e ne analizzano i risultati.

  • La micrometeorologia e la dispersione degli inquinanti in aria – R. Sozzi – 2003 – APAT CTN-ACE
  • Appunti del docente disponibili come file pdf