STORIA DELLA SCIENZA

Insegnamento
STORIA DELLA SCIENZA
Insegnamento in inglese
HISTORY OF SCIENCE
Settore disciplinare
M-STO/05
Corso di studi di riferimento
SCIENZE FILOSOFICHE
Tipo corso di studio
Laurea Magistrale
Crediti
12.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 60.0
Anno accademico
2019/2020
Anno di erogazione
2019/2020
Anno di corso
1
Lingua
ITALIANO
Percorso
ITALO -TEDESCO
Docente responsabile dell'erogazione
SAVA Gabriella

Descrizione dell'insegnamento

Si prescinde dalla richiesta di conoscenze preliminari specifiche.

Titolo del corso:Filosofia e storia delle discipline biologiche nell’età contemporanea.

Il corso intende fornire una conoscenza approfondita degli sviluppi delle discipline biologiche nell’età contemporanea, attraverso l’analisi degli studi e delle ricerche sugli organismi viventi, anche in relazione alle applicazioni tecnologiche ad essi relative.

Negli ultimi decenni, l’area delle scienze della vita si è caratterizzata come punto d’incontro multidisciplinare, aperta alle interazioni con le altre grandi aree della scienza.; pertanto, nel corso delle lezioni, saranno considerati i cambiamenti d paradigma su cui si è concentrata l’attenzione dei biologi nell’Ottocento e nel Novecento; inoltre, si terrà conto degli specifici contributi forniti dagli studiosi di maggior spicco, i quali consentirono l’elaborazione di nuovi modelli epistemologici relativi alle indagini sui viventi. Infine, saranno proposti approfondimenti in riferimento ai percorsi storici delle ricerche sulle scienze della vita effettuate in Italia.

 

Il corso sarà strutturato su tre livelli:

a) la parte istituzionale

b) il corso monografico propriamente detto.

c) l’approfondimento e la riflessione storiografica

Conoscenze e abilità da acquisire

Il risultato di apprendimento atteso consiste anzitutto nell’acquisizione degli strumenti teorici e metodologici attinenti l’analisi dei problemi, di conoscenze approfondite relative alle linee di sviluppo della storia della scienza, nonché di adeguate competenze per la comunicazione concernente lo specifico campo di studio.

Il Corso si propone, altresì, di fare conoscere allo studentecome si sono determinati storicamente i grandi concetti che vengono impiegati in storia della scienza e qual è il modo appropriato di utilizzare il lessico scientifico, anch’esso storicamente determinato.

Obiettivo complementare è quello di fornire allo studente gli strumenti che gli consentano un corretto approccio metodologico nello studio dei classici della storia della scienza, sviluppando autonome capacità di studio di un testo scientifico, che potrà essere presentato anche nella lingua originale, sia rispetto al suo inquadramento storico, sia rispetto alla sua analisi.

Fra le finalità del Corso rientra anche l’acquisizione delle seguenti capacità: analisi e sintesi delle informazioni, sviluppo del senso critico nella lettura dei testi, chiarezza ed efficacia della comunicazione orale (facoltativamente anche nella comunicazione scritta), familiarità con i problemi posti dalla scienza nel suo sviluppo storico.

Il Corso si propone, infine, di fornire e sviluppare competenze trasversali quali:

capacità di analizzare e sintetizzare le informazioni (acquisire, organizzare e riformulare dati e conoscenze provenienti da diverse fonti)

capacità di formulare giudizi in autonomia (interpretare le informazioni con senso critico e decidere di conseguenza)

capacità di comunicare efficacemente (trasmettere idee in forma sia orale sia scritta in modo chiaro e corretto, adeguate all'interlocutore)

capacità di apprendere in maniera continuativa (saper riconoscere le proprie lacune e identificare strategie per acquisire nuove conoscenze o competenze)

capacità di lavorare in gruppo (sapersi coordinare con altri integrandone le competenze al fine di costruire un prodotto che sia il risultato della sinergia dei partecipanti)

capacità di elaborare un piano di lavoro da svilupparsi in successivi momenti e con l’utilizzo di differenti modalità comunicative.

Metodi didattici e modalità di esecuzione delle lezioni

– didattica frontale

– lettura e discussione in classe di materiali forniti dal docente

L’insegnamento prevede lezioni frontali e discussione dei testi presentati.

La frequenza è vivamente consigliata.

L'esame è orale e verte sui testi di esame e sulle tematiche affrontate durante le lezioni frontali. La verifica riguarderà non soltanto il possesso delle conoscenze, ma anche la comprensione e l’uso corretto della terminologia specifica, la capacità di esporre e argomentare le proprie tesi, l’acquisizione di competenze critiche, la padronanza degli strumenti metodologici.

Nella votazione si terrà conto di: 1) capacità di sintesi nell’esposizione; 2) proprietà e consapevolezza terminologica e di linguaggio; 3) rigore argomentativo.

Modalità di prenotazione dell’esame e date degli appelli

Gli studenti possono prenotarsi per l’esame esclusivamente utilizzando le modalità previste dal sistema, nei tempi previsti indicati sul portale di Ateneo.

In fase iniziale, viene fatto l'appello nominale degli studenti prenotati.

Qualora gli esaminandi dovessero essere in numero eccessivo per lo svolgimento dell’esame nella data prevista, la docente si riserva il diritto di continuare l’esame nei giorni successivi

Corso di insegnamento

 

“STORIA DELLA SCIENZA”

 

Corso di laurea in Scienze filosofiche (laurea magistrale)

 

A.A. 2019-2020 – docente titolare: prof.ssa Gabriella Sava

Anno II

Semestre II

Crediti 12

 

1) Presentazione e obiettivi del corso

Titolo del corso:Filosofia e storia delle discipline biologiche nell’età contemporanea.

Il corso intende fornire una conoscenza approfondita degli sviluppi delle discipline biologiche nell’età contemporanea, attraverso l’analisi degli studi e delle ricerche sugli organismi viventi, anche in relazione alle applicazioni tecnologiche ad essi relative.

Negli ultimi decenni, l’area delle scienze della vita si è caratterizzata come punto d’incontro multidisciplinare, aperta alle interazioni con le altre grandi aree della scienza.; pertanto, nel corso delle lezioni, saranno considerati i cambiamenti d paradigma su cui si è concentrata l’attenzione dei biologi nell’Ottocento e nel Novecento; inoltre, si terrà conto degli specifici contributi forniti dagli studiosi di maggior spicco, i quali consentirono l’elaborazione di nuovi modelli epistemologici relativi alle indagini sui viventi. Infine, saranno proposti approfondimenti in riferimento ai percorsi storici delle ricerche sulle scienze della vita effettuate in Italia.

 

Il corso sarà strutturato su tre livelli:

a) la parte istituzionale

b) il corso monografico propriamente detto.

c) l’approfondimento e la riflessione storiografica

 

Testi d’esame

 

Oltre alle parti di classici del pensiero scientifico, che saranno indicate nel corso dell’attività didattica, si richiede la conoscenza dei seguenti testi:

 

Parte generale

R. MAIOCCHI, Storia della scienza in Occidente. Dalle origini alla bomba atomica, Firenze, La Nuova Italia, 2000.

 

Corso monografico

CH. DARWIN, L’origine delle specie, tr. it., Torino, Boringhieri, 2012.

G. BARSANTI, Una lunga pazienza cieca. Storia dell’evoluzionismo, Torino, Einaudi, 2005.

 

l’approfondimento e la riflessione storiografica

T. PIEVANI, Anatomia di una rivoluzione. La logica della scoperta scientifica di Darwin,Milano, Mimesis, 2013.

 

 

2) Conoscenze e abilità da acquisire

Il risultato di apprendimento atteso consiste anzitutto nell’acquisizione degli strumenti teorici e metodologici attinenti l’analisi dei problemi, di conoscenze approfondite relative alle linee di sviluppo della storia della scienza, nonché di adeguate competenze per la comunicazione concernente lo specifico campo di studio.

Il Corso si propone, altresì, di fare conoscere allo studentecome si sono determinati storicamente i grandi concetti che vengono impiegati in storia della scienza e qual è il modo appropriato di utilizzare il lessico scientifico, anch’esso storicamente determinato.

Obiettivo complementare è quello di fornire allo studente gli strumenti che gli consentano un corretto approccio metodologico nello studio dei classici della storia della scienza, sviluppando autonome capacità di studio di un testo scientifico, che potrà essere presentato anche nella lingua originale, sia rispetto al suo inquadramento storico, sia rispetto alla sua analisi.

Fra le finalità del Corso rientra anche l’acquisizione delle seguenti capacità: analisi e sintesi delle informazioni, sviluppo del senso critico nella lettura dei testi, chiarezza ed efficacia della comunicazione orale (facoltativamente anche nella comunicazione scritta), familiarità con i problemi posti dalla scienza nel suo sviluppo storico.

Il Corso si propone, infine, di fornire e sviluppare competenze trasversali quali:

capacità di analizzare e sintetizzare le informazioni (acquisire, organizzare e riformulare dati e conoscenze provenienti da diverse fonti)

capacità di formulare giudizi in autonomia (interpretare le informazioni con senso critico e decidere di conseguenza)

capacità di comunicare efficacemente (trasmettere idee in forma sia orale sia scritta in modo chiaro e corretto, adeguate all'interlocutore)

capacità di apprendere in maniera continuativa (saper riconoscere le proprie lacune e identificare strategie per acquisire nuove conoscenze o competenze)

capacità di lavorare in gruppo (sapersi coordinare con altri integrandone le competenze al fine di costruire un prodotto che sia il risultato della sinergia dei partecipanti)

capacità di elaborare un piano di lavoro da svilupparsi in successivi momenti e con l’utilizzo di differenti modalità comunicative.

 

3) Prerequisiti

Si prescinde dalla richiesta di conoscenze preliminari specifiche.

 

4) Docenti coinvolti nel modulo didattico

Nessuno

 

5) Metodi didattici e modalità di esecuzione delle lezioni

– didattica frontale

– lettura e discussione in classe di materiali forniti dal docente

L’insegnamento prevede lezioni frontali e discussione dei testi presentati.

La frequenza è vivamente consigliata.

 

6) Materiale didattico

Il materiale didattico è costituito dai libri di testo consigliati, e dal materiale messo a disposizione degli studenti frequentanti durante il corso della lezione.

 

7) Modalità di valutazione degli studenti

L'esame è orale e verte sui testi di esame e sulle tematiche affrontate durante le lezioni frontali. La verifica riguarderà non soltanto il possesso delle conoscenze, ma anche la comprensione e l’uso corretto della terminologia specifica, la capacità di esporre e argomentare le proprie tesi, l’acquisizione di competenze critiche, la padronanza degli strumenti metodologici.

Nella votazione si terrà conto di: 1) capacità di sintesi nell’esposizione; 2) proprietà e consapevolezza terminologica e di linguaggio; 3) rigore argomentativo.

 

La verbalizzazione degli esami si svolgerà contestualmente alla conclusione dell'esame orale, secondo quanto previsto dal Regolamento didattico di Ateneo.

 

8) Modalità di prenotazione dell’esame e date degli appelli

Gli studenti possono prenotarsi per l’esame esclusivamente utilizzando le modalità previste dal sistema, nei tempi previsti indicati sul portale di Ateneo.

In fase iniziale, viene fatto l'appello nominale degli studenti prenotati.

Qualora gli esaminandi dovessero essere in numero eccessivo per lo svolgimento dell’esame nella data prevista, la docente si riserva il diritto di continuare l’esame nei giorni successivi.

Oltre alle parti di classici del pensiero scientifico, che saranno indicate nel corso dell’attività didattica, si richiede la conoscenza dei seguenti testi:

 

Parte generale

R. MAIOCCHI, Storia della scienza in Occidente. Dalle origini alla bomba atomica, Firenze, La Nuova Italia, 2000.

 

Corso monografico

CH. DARWIN, L’origine delle specie, tr. it., Torino, Boringhieri, 2012.

G. BARSANTI, Una lunga pazienza cieca. Storia dell’evoluzionismo, Torino, Einaudi, 2005.

 

l’approfondimento e la riflessione storiografica

T. PIEVANI, Anatomia di una rivoluzione. La logica della scoperta scientifica di Darwin,Milano, Mimesis, 2013.

Semestre
Secondo Semestre (dal 25/02/2019 al 23/05/2020)

Tipo esame
Obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Mutuato in
STORIA DELLA SCIENZA (LM30)

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)