Filosofia della conoscenza

Insegnamento
Filosofia della conoscenza
Insegnamento in inglese
Philosophy of knowledge
Settore disciplinare
M-FIL/01
Corso di studi di riferimento
EDUCAZIONE SOCIALE E TECNICHE DELL'INTERVENTO EDUCATIVO
Tipo corso di studio
Laurea
Crediti
8.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 48.0
Anno accademico
2020/2021
Anno di erogazione
2020/2021
Anno di corso
1
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO COMUNE
Docente responsabile dell'erogazione
DE LEO DANIELA

Descrizione dell'insegnamento

Conoscenza storico-filosofica di base delle correnti principali.Si prevedono lezioni introduttive sulle nozioni propedeutiche.

 

Il titolo del Corso: Lo statuto fenomenologico dell’immaginazione

 

Nel corso verranno presentate le forme e i problemi della conoscenza, con l’obiettivo di delineare una relazione tra conoscenza percettiva e conoscenza immaginativa.

La tematica dell'immagine e dell'immaginario saranno al centro del Corso, condotto attraverso una lettura fenomenologica dell'immagine: produzione di immagini, la riflessione su di esse e l'esposizione delle loro caratteristiche per la costruzione dello scenario immaginativo.

 

Proseguendo dalla materialità dell’immaginazione alla comprensione come immaginare emozioni, proponendo l’elaborazione di schede operative per progettare interventi educativi.

 

12 ore (2 Cfu) del Corso saranno dedicate ad esaminare modelli di tecniche specifiche per l’acquisizione conoscenze di attività e di didattiche dell’insegnamento 0-6 anni.

  • conoscenze e comprensione dei modelli del sapere e delle teorie della conoscenza;
  • capacità di applicare conoscenze e comprensione affrontando le problematiche emergenti nell’ambito della filosofia della conoscenza attraverso la dinamica della “trasmissione dei modelli”, la considerazione della “centralità del testo”, l’analisi degli strumenti ermeneutici per una classificazione e comparazione dei differenti modelli conoscitivi;
  • autonomia di giudizio, mediante la comparazione dei modelli conoscitivi, per acquisire un proprio punto di vista critico;
  • abilità comunicative, attraverso l’accuratezza del lessico del pensiero filosofico fenomenologico, per ottimizzare le pratiche linguistiche;
  • la capacità di analisi e comparazione di alcune tematiche fenomenologico-pedagogiche;
  • acquisizione di competenze filosofico-didattiche dell’insegnamento 0-6 anni.

Il corso sarà articolato alternando ore di lezioni frontali e ore di attività seminariali. Queste ultime hanno lo scopo di far acquisire allo studente la capacità di formulare giudizi in autonomia e di comunicarli all’interno dei gruppi di lavoro e consentono di verificare l’acquisizione progressiva della tematica oggetto del corso stesso.

La frequenza delle lezioni è vivamente consigliata.

Prova orale.

L’esame mira a valutare il raggiungimento dei seguenti obiettivi didattici:

- conoscenza delle tematiche affrontate nel Corso;

- conoscenza approfondita del modello fenomenologico.

Lo studente viene valutato in base alla conoscenza dei contenuti del Corso, in particolare dei testi, e alla capacità di esporli secondo il linguaggio specialistico della disciplina, e alla capacità di argomentare le proprie tesi.

 

Modalità di prenotazione dell’esame e date degli appelli: gli studenti possono prenotarsi per l’esame finale esclusivamente utilizzando le modalità previste dal sistema VOL.

CALENDARIO degli appelli d'esame 2020-2021 (ore 8.30): 

Appelli ordinari:  28 gennaio/11 febbraio/25 febbraio

 

Appello straordinario aperto anche a studenti in debito di esame (anche per esami del I semestre 2020/2021): 7 aprile

 

Appello straordinario per laureandi sessione estiva e studenti fc.: 19 maggio

 

Appelli ordinari (il II appello almeno 10 giorni prima dell’inizio della sessione di laurea estiva – luglio 2021)

9 giugno/23 giugno/7 luglio

 

Appello: 15 settembre

 

Appello straordinario per laureandi, studenti fc. e studenti iscritti in corso all’ultimo anno dei corsi di laurea triennale e di laurea magistrale che hanno terminato le lezioni del secondo semestre (ex art. 23 Regolamento didattico di Ateneo): 27 ottobre


COMMISSIONE: Daniela De Leo (presidente), Giorgio Rizzo, Fabio Sulpizio, Gabriella Armenise.

Prerequisiti

Conoscenza storico-filosofica di base delle correnti principali.

Si prevedono lezioni introduttive sulle nozioni propedeutiche.

 

Contenuti

Il titolo del Corso: Lo statuto fenomenologico dell’immaginazione

 

Nel corso verranno presentate le forme e i problemi della conoscenza, con l’obiettivo di delineare una relazione tra conoscenza percettiva e conoscenza immaginativa.

La tematica dell'immagine e dell'immaginario saranno al centro del Corso, condotto attraverso una lettura fenomenologica dell'immagine: produzione di immagini, la riflessione su di esse e l'esposizione delle loro caratteristiche per la costruzione dello scenario immaginativo.

 

Proseguendo dalla materialità dell’immaginazione alla comprensione come immaginare emozioni, proponendo l’elaborazione di schede operative per progettare interventi educativi.

 

12 ore (2cfu) del Corso saranno dedicate ad esaminare modelli di tecniche specifiche per l’acquisizione conoscenze di attività e di didattiche dell’insegnamento 0-6 anni.

 

Obiettivi formativi

  • conoscenze e comprensione dei modelli del sapere e delle teorie della conoscenza;
  • capacità di applicare conoscenze e comprensione affrontando le problematiche emergenti nell’ambito della filosofia della conoscenza attraverso la dinamica della “trasmissione dei modelli”, la considerazione della “centralità del testo”, l’analisi degli strumenti ermeneutici per una classificazione e comparazione dei differenti modelli conoscitivi;
  • autonomia di giudizio, mediante la comparazione dei modelli conoscitivi, per acquisire un proprio punto di vista critico;
  • abilità comunicative, attraverso l’accuratezza del lessico del pensiero filosofico fenomenologico, per ottimizzare le pratiche linguistiche;
  • la capacità di analisi e comparazione di alcune tematiche fenomenologico-pedagogiche;
  • acquisizione di competenze filosofico-didattiche dell’insegnamento 0-6 anni.

 

Metodi didattici

Il corso sarà articolato alternando ore di lezioni frontali e ore di attività seminariali. Queste ultime hanno lo scopo di far acquisire allo studente la capacità di formulare giudizi in autonomia e di comunicarli all’interno dei gruppi di lavoro e consentono di verificare l’acquisizione progressiva della tematica oggetto del corso stesso.

La frequenza delle lezioni è vivamente consigliata.

 

Modalità d’esame

Prova orale.

L’esame mira a valutare il raggiungimento dei seguenti obiettivi didattici:

- conoscenza delle tematiche affrontate nel Corso;

-conoscenza approfondita del modello fenomenologico.

Lo studente viene valutato in base alla conoscenza dei contenuti del Corso, in particolare dei testi, e alla capacità di esporli secondo il linguaggio specialistico della disciplina, e alla capacità di argomentare le proprie tesi.

 

Modalità di prenotazione dell’esame e date degli appelli: gli studenti possono prenotarsi per l’esame finale esclusivamente utilizzando le modalità previste dal sistema VOL.

 

Testi di riferimento

a) parte istituzionale: costituisce parte integrante del corso la conoscenza della storia della filosofia, sulla base di un manuale a scelta dello studente da concordare con la docente.

b) corso monografico:

E. Husserl, Sulla fantasia, Giannini Ed., Napoli 2009.

P. Spinicci, Simile alle ombre e al sogno. La filosofia dell’immagine, Bollati Boringhieri, Torino 2008.

c) letteratura secondaria: V. Costa, E. Franzini, P. Spinicci, La fenomenologia, Einaudi, Torino 2002.

 

Materiale didattico-dispense saranno messi a disposizione, dalla docente, sul sito on line.

 

CALENDARIO degli appelli d'esame 2020-2021 (ore 8.30): 

Appelli ordinari:  28 gennaio/11 febbraio/25 febbraio

 

Appello straordinario aperto anche a studenti in debito di esame (anche per esami del I semestre 2020/2021): 7 aprile

 

Appello straordinario per laureandi sessione estiva e studenti fc.: 19 maggio

 

Appelli ordinari (il II appello almeno 10 giorni prima dell’inizio della sessione di laurea estiva – luglio 2021)

9 giugno/23 giugno/7 luglio

 

Appello: 15 settembre

 

Appello straordinario per laureandi, studenti fc. e studenti iscritti in corso all’ultimo anno dei corsi di laurea triennale e di laurea magistrale che hanno terminato le lezioni del secondo semestre (ex art. 23 Regolamento didattico di Ateneo): 27 ottobre


COMMISSIONE: Daniela De Leo (presidente), Giorgio Rizzo, Fabio Sulpizio, Gabriella Armenise.

a) parte istituzionale: Costituisce parte integrante del corso la conoscenza della storia della filosofia, sulla base di un manuale a scelta dello studente da concordare con la docente.

b) corso monografico:

E. Husserl, Sulla fantasia, Giannini Ed., Napoli 2009.

P. Spinicci, Simile alle ombre e al sogno. La filosofia dell’immagine, Bollati Boringhieri, Torino 2008.

 

c) letteratura secondaria: a lezione verrà indicata la letteratura secondaria di supporto alla preparazione dei seminari.

Materiale didattico-dispense saranno messi a disposizione, dalla docente, sul sito on line.

Semestre
Secondo Semestre (dal 01/03/2021 al 04/06/2021)

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)