PSICOLOGIA CLINICA

Insegnamento
PSICOLOGIA CLINICA
Insegnamento in inglese
Clinical psychology
Settore disciplinare
M-PSI/08
Corso di studi di riferimento
SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA
Tipo corso di studio
Laurea Magistrale a Ciclo Unico
Crediti
4.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 24.0
Anno accademico
2018/2019
Anno di erogazione
2021/2022
Anno di corso
4
Lingua
ITALIANO
Percorso
GENERALE

Descrizione dell'insegnamento

Il programma dell'insegnamento è provvisorio e potrebbe subire delle modifiche

Nessun prerequisito richiesto

Il corso intende sostenere gli studenti nella conoscenza dei principali paradigmi teorici e modelli di intervento della psicologia clinica.

Il corso è articolato in tre ambiti.

Il primo ambito è volto a tracciare un quadro generale dei principali paradigmi teorici della psicologia clinica. Essi verranno discussi alla luce di alcune dialettiche fondamentali relative alla teoria della mente, della relazione e del cambiamento in psicologia.

Il secondo ambito è volto a tracciare un quadro generale dei principali modelli dell’intervento psicologico clinico (modo di concepirne gli obiettivi, modelli di rapporto con il fruitore, modo di concepire ed usare la relazione clinica).

Il terzo ambito è volto ad approfondire i presupposti epistemologici, culturali e teorici di riferimento della psicologia clinica che insistono sul ruolo costitutivo dell’Altro nella costruzione della soggettività individuale e le implicazioni di tale prospettiva sul piano dell’intervento, con particolare attenzione al setting educativo.

 

***

 

The course aims to sustain the knowledge of the main theoretical paradigms and models of intervention in clinical psychology.

The course is articulated in three areas.

The first area aims to provide a general overview of the main theoretical paradigms of the Clinical Psychology. They will be discussed in the light of some basic dialectics related to the theory of the mind, of the relationship and of the change in psychology.

The second area aims to provide a general overview of the main models of interventions of the Clinical Psychology (ways of conceiving the goals of the intervention, models of relationship with the user, way of conceiving and using the clinical relationship).

The third area aims at introducing the epistemological, cultural and theoretical assumptions of a view of the clinical psychology which emphasizes the constitutive role of the Other in the construction of the individual subjectivity and development and the implications of this perspective on the plane of the intervention, with a particular attention to the educational setting

Conoscenze e comprensione (knowledge and understanding):  

  • Conoscenza dei principali paradigmi epistemologici e teorici della psicologia clinica
  • Capacità di riconoscere l’inscrizione dei principali paradigmi teorici e modelli di intervento della psicologia clinica entro dialettiche più generali relative alla teoria della conoscenza, della mente, della relazione e del cambiamento in psicologia

Capacità di applicare conoscenze e comprensione (applying knowledge and understanding).

  • comprendere il rapporto tra modelli di comprensione dei problemi e modelli di intervento sul disagio, in termini di scelta dell’unità di osservazione, obiettivi, processi attivati
  • riconoscere e gestire la dimensione relazionale dell’apprendimento

Autonomia di giudizio (making judgments in autonomy and criticality)

  • Capacità di concettualizzare in chiave psicologica i problemi, di riconoscere le dimensioni relazionali e contestuali del disagio e di utilizzare questo riconoscimento nell’analisi delle strategie di intervento.

Abilità comunicative (communication skills)

Capacità di comunicare modelli di comprensione e ipotesi di intervento

 

Capacità di apprendimento (learning skills): usare quanto appreso per organizzare ulteriormente quanto da apprendere

Sviluppo di capacità di apprendimento necessarie per intraprendere studi specialisti successivi con un alto grado di autonomia

ll corso prevede lezioni frontali, esercitazioni volte ad applicare concetti e nozioni a casi specifici, momenti esperenziali volti a sostenere il riconoscimento del proprio ruolo nella costruzione della conoscenza

L'esame prevede un accertamento scritto.

Lo studente ha a disposizione 30 minuti per rispondere ad un questionario composto da domande con risposte a scelta multipla, proposte in forma cartacea o tramite computer.

si veda sezione notizie della bacheca docente

Gli studenti possono prenotarsi per l’esame finale esclusivamente utilizzando le modalità previste dal sistema VOL.

Il corso prevede 24 ore di lezione. Assumendo che un’unità di lavoro corrisponda a 2 ore di lezione (dunque 12 unità complessive), il corso sarà così articolato:

  • 1 unità avrà funzione introduttiva al corso. Se ne presenteranno gli obiettivi, l’articolazione, la metodologia di lavoro, i testi, i criteri di valutazione, le modalità di verifica;
  • 4 unità saranno dedicate a principali paradigmi teorici e modelli di intervento della psicologia clinica
  • 4 unita Le principali dialettiche relative alla teoria della conoscenza, della mente, della relazione e del cambiamento in psicologia;

3 unità saranno dedicate alla riflessione sulla comprensione e gestione del disagio psicologico entro i setting di insegnamento-apprendimento

  1. Capitoli 1, 2 e 6 di Montesarchio G, Venuleo C. (a cura di). Colloquio magistrale. Franco Angeli, MIlano, 2009
  2. Venuleo C., Salvatore, S., Grassi, R., Mossi P. (2010). "Dal setting istituito al setting istituente: riflessioni per lo sviluppo della relazione educativa nel processo di insegnamento-apprendimento". In Psicologia Scolastica (articolo scaricabile dalla piattaforma online dell'insegnamento)

3. slide presentate a lezione disponibili sulla piattaforma online dell'insegnamento: https://formazioneonline.unisalento.it

Semestre

Tipo esame
Obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Opens New Window)(Opens New Window)