STORIA E CULTURA DEL MEDIO ORIENTE E DEI BALCANI

Insegnamento
STORIA E CULTURA DEL MEDIO ORIENTE E DEI BALCANI
Insegnamento in inglese
HISTORY AND CULTURE OF MIDDLE EAST
Settore disciplinare
L-OR/13
Corso di studi di riferimento
SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA
Tipo corso di studio
Laurea
Crediti
9.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 54.0
Anno accademico
2018/2019
Anno di erogazione
2018/2019
Anno di corso
1
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO COMUNE
Docente responsabile dell'erogazione
D'AMORA Rosita

Descrizione dell'insegnamento

Non richiesti. È auspicabile, tuttavia, che lo studente che accede a questo corso abbia una conoscenza di base almeno di una tra le seguenti lingue: inglese, francese e tedesco che gli consenta di consultare autonomamente la letteratura secondaria esistente.

La parte istituzionale sarà dedicata al profilo storico dell’Impero Ottomano e alle specificità delle aree turca, araba e balcanica. Il corso monografico sarà dedicato all’organizzazione e alla centralità della città nel contesto imperiale con un particolare focus su Istanbul. Gli spazi urbani verranno analizzati non solo come centri di irradiazione del potere centrale o periferico ma anche come luoghi di socialità e di produzione economica, artisitca e culturale.

Il corso mira a fornire agli studenti una conoscenza di base dei principali processi storici, culturali e religiosi che hanno interessato il Medio Oriente e i Balcani nel periodo moderno e contemporaneo. 

Gli studenti dovranno acquisire una conoscenza di base dei principali processi storici, culturali e religiosi che hanno interessato il Medio Oriente e i Balcani durante il periodo ottomano. Analizzare comparativamente, attraverso una prospettiva di lungo periodo, la storia di un’area geografica così vasta e composita ha l’obiettivo di fornire agli studenti la capacità di elaborare criticamente i dati storici e culturali oggetto di studio e analisi e sfruttare tali conoscenze per meglio interpretare le sfide della contemporaneità e promuovere proficuamente il dialogo e la cooperazione interculturale.

Le conoscenze acquisite potranno efficacemente essere utilizzate da coloro che mirano a specializzarsi professionalmente in vari ambiti quali la mediazione interculturale, il turismo, la promozione di eventi culturali, la riqualificazione del territorio, la comunicazione e la documentazione bibliografica e archivistica.

Le lezioni saranno prevalentemente frontali ma ampio spazio sarà riservato anche alla lettura e alla discussione in classe dei materiali di studio, alla visione di film e materiale documentario, ad attività seminariali e a lavori di gruppo volti a integrare la didattica, soprattutto per quel che concerne la parte monografica. La frequenza delle lezioni è vivamente consigliata. Oltre alla titolare del corso saranno coinvolti nell’attività didattica la Prof.ssa Monica Genesin, docente di Lingua e Cultura albanese, la Prof.ssa Samuela Pagani, docente di lingua e letteratura araba, e altri docenti esterni che offriranno seminari di approfondimento.

Esame orale. Gli studenti possono prenotarsi per l’esame finale esclusivamente utilizzando le modalità previste dal sistema VOL. 

Gli appelli della sessione estiva si svolgeranno nelle seguenti date: 11 giugno 2019; 11 luglio 2019.

a. Parte istituzionale

Eugene Rogan, Gli Arabi, Bompiani, Milano, 2016. (pp. 7-241)

Donald Quataert, L’Impero ottomano (1700-1922), Salerno Editrice, Roma, 2008. (parti scelte)

 

b. Corso monografico

Klaus Kreiser, Storia di Istanbul, Bologna, Il Mulino, 2012.

Silvia Ronchey, Tommaso Braccini, Il romanzo di Costantinopoli: Guida letteraria alla Roma d’Oriente, Torino, Giulio Einaudi Editore, 2010. (parti scelte)

Semestre
Secondo Semestre (dal 25/02/2019 al 24/05/2019)

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Opens New Window)