STORIA DELLA CRITICA D'ARTE

Insegnamento
STORIA DELLA CRITICA D'ARTE
Insegnamento in inglese
HISTORY OF ART CRITICISM
Settore disciplinare
L-ART/04
Corso di studi di riferimento
STORIA DELL'ARTE
Tipo corso di studio
Laurea Magistrale
Crediti
6.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 42.0
Anno accademico
2018/2019
Anno di erogazione
2019/2020
Anno di corso
2
Lingua
ITALIANO
Percorso
STORICO ARTISTICO
Docente responsabile dell'erogazione
ROSSI Massimiliano

Descrizione dell'insegnamento

Adeguata conoscenza dell’arte e della letteratura italiane medievali, moderne e contemporanee

Il Corso intende presentare i variegati modi in cui, fin dall’antica Grecia, l’arte occidentale ha saputo dotarsi di una spiccata e peculiare autocoscienza e come, dopo la lunga elaborazione medievale dello statuto dell’immagine, la civiltà figurativa europea sia tonata, a partire dall’Italia del Trecento, a riformulare un moderno discorso sull’arte nei vari generi della trattatistica specializzata, biografia, storiografia ed ecfrasi. L’approfondimento monografico sarà dedicato al mito letterario che accompagnò Caravaggio già nel corso della sua esistenza e a maggior ragione successivamente almeno fino alla fine del XVII secolo.

Consapevolezza storica dell’origine, sviluppo e articolazione dei diversi generi del discorso sull’arte dall’antichità all’età contemporanea

 

Lezioni frontali e viaggi di studio in occasione di importanti iniziative espositive in corso nel periodo corrispondente al II semestre (febbraio-maggio 2020).

Esame orale

 

L’esame mira a valutare il raggiungimento dei seguenti obiettivi didattici:
o Conoscenza delle principali tematiche e dei più significativi testi della storia della critica d’arte.

o Conoscenza approfondita dei contesti storico-artistici/letterari/filosofici in cui di volta in volta si inserisce il discorso sull’arte.

° Capacità di riconoscere i testi commentati a lezione e riproposti in sede d’esame.

o Capacità di esporre in modo problematico e consapevole.

Lo studente o la studentessa è valutato/a in base ai contenuti esposti, alla correttezza formale e dottrinale, alla capacità di argomentare le proprie tesi.

Caravaggio nelle fonti italiane ed europee del Seicento.

Iconografie caravaggesche: questioni di metodo.

Imitazione e furto nelle citazioni da Michelangelo e Raffaello.

Manfrediana methodus nella scuola toscana.

 

Massimiliano Rossi, «Sur una spiaggia se ne morì correndo». Caravaggio toscano da Milesi a Baldinucci, da Dati a Bellori, in Caravaggio e i caravaggeschi a Firenze, catalogo della mostra (Firenze 2010), a cura di Gianni Papi, Firenze, Sillabe-Giunti, 2010, pp. 86-97.

Massimiliano Rossi, Iconografia ariostesca e formule caravaggesche nella pittura toscana del ‘600 (con una proposta per l’Amor vincitore Giustiniani), in Le sorti d’Orlando. Immagini e riscritture del Furioso, a cura di Daniela Caracciolo e Massimiliano Rossi, Lucca, Maria Pacini Fazzi editore, 2013, pp. 185-200.

Massimiliano Rossi, Serio ludere, bassezza e difetto in Crusca, dalle pale a Bernini, in Intrecci virtuosi. Letterati, artisti e accademie tra Cinque e Seicento, atti del convegno internazionale di studi (Università di Cassino e del Lazio meridionale, Université de Liège, Academia Belgica di Roma, Koninklijk Nederlands Instituut, Rome 29-31 ottobre 2015), a cura di Carla Chiummo, Antonio Geremicca e Patrizia Tosini, Roma, De Luca, 2017, pp. 65-74.

Caravaggio e i letterati, convegno interdisciplinare, Roma, Bibliotheca Hertziana. Istituto Max Planck per la storia dell’arte, 20-21 aprile 2018, a cura di Sybille Ebert-Schifferer e Laura Teza, in «Studi di storia dell’arte», in corso di stampa.

 

 

 

 

Semestre
Secondo Semestre (dal 24/02/2020 al 29/05/2020)

Tipo esame
Obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Opens New Window)