Letteratura italiana contemporanea

Insegnamento
Letteratura italiana contemporanea
Insegnamento in inglese
Contemporary Italian literature
Settore disciplinare
L-FIL-LET/11
Corso di studi di riferimento
DISCIPLINE DELLE ARTI, DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO (DAMS)
Tipo corso di studio
Laurea
Crediti
6.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 36.0
Anno accademico
2019/2020
Anno di erogazione
2019/2020
Anno di corso
1
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSI COMUNE/GENERICO
Docente responsabile dell'erogazione
MOLITERNI Fabio

Descrizione dell'insegnamento

- Conoscenza dei lineamenti generali della storia letteraria italiana del Novecento fino ai nostri giorni

 

- Capacità di utilizzare edizioni scolastiche e altri materiali di supporto per la comprensione, l’analisi e il commento dei testi letterari

 

Lo studente può ripassare, integrare o adeguare le proprie conoscenze preliminari grazie allo studio personale di un testo di storia della letteratura italiana come: A. Casadei, Il Novecento, Bologna, Il Mulino, 2014 (da affiancare a una antologia scolastica per la lettura dei principali testi in prosa e in versi del Novecento)

L’obiettivo del corso è fornire gli strumenti di base per la conoscenza storica della cultura letteraria del Novecento in una chiave interdisciplinare e in un’ottica transnazionale. Si introdurrà la categoria di Modernismo, che consente di inquadrare la letteratura italiana contemporanea nel contesto dei cambiamenti sociali e culturali che attraversano il Novecento fino a oggi. La parte monografica del corso riguarda la poesia italiana del secondo Novecento: si prenderanno in esame le questioni letterarie e formali, i temi e le tendenze dominanti, i condizionamenti e le trasformazioni sociali che attraversano la scrittura in versi contemporanea, a partire dalla svolta (sociale, culturale, linguistica) degli anni Sessanta fino alla fine degli anni Settanta (i movimenti del ’68 e del ’77, il Festival di Castelporziano del 1979, eccetera).

 

Competenze disciplinari:

- Conoscenza della storia della letteratura italiana dal primo al secondo Novecento

- Conoscenza delle principali linee evolutive della poesia italiana novecentesca

- Capacità di leggere e parafrasare una serie di testi poetici italiani contemporanei

Competenze trasversali:

- Capacità di analizzare un testo e sintetizzarne criticamente le informazioni

- Conoscere e saper utilizzare le principali tipologie di scrittura, acquisire la capacità di comprensione e stesura di elaborati (report, testi, piani) relativi alla comunicazione

- Capacità di progettare un percorso di lettura autonomo

- Capacità di comunicare efficacemente (trasmettere idee in forma sia orale sia scritta in modo chiaro e corretto)

- Capacità di sviluppare un’autonomia di giudizio

- Capacità di apprendere in maniera continuativa

Lezioni frontali, percorsi didattici multimediali.

L’esame mira a valutare il raggiungimento dei seguenti obiettivi didattici:

  • Conoscenza dei principali aspetti della Letteratura italiana contemporanea (punteggio 10/30);
  • Conoscenza approfondita degli argomenti del corso (punteggio 10/30);
  • Capacità di esporre e argomentare i contenuti acquisiti in maniera chiara e corretta (punteggio 10/30).

1. La parte istituzionale riguarderà i principali autori della narrativa e della poesia del Novecento riletti attraverso la categoria del Modernismo, utile per inquadrare la letteratura italiana in un contesto transnazionale e interdisciplinare. Il Modernismo non è una scuola né un movimento organizzato, coincide con la stagione delle avanguardie (dal futurismo al surrealismo) ma si distingue da quella come da altre correnti “ufficiali” del Novecento: è da intendere come una serie di risposte simboliche al “problema” del Moderno. In questa chiave si ripercorrerà il Novecento letterario, mettendolo in dialogo con le altre arti e letterature europee.

2. La parte monografica del corso riguarda la poesia italiana del secondo Novecento fino a oggi: si esamineranno gli sviluppi della poesia italiana degli anni Sessanta e Settanta, gli anni del miracolo economico, della “mutazione antropologica” e della crisi della società letteraria tradizionale. Oltre alla conoscenza diretta dei testi dei maggiori poeti italiani (da Vittorio Sereni a Pier Paolo Pasolini, da Franco Fortini a Roberto Roversi, Edoardo Sanguineti e Amelia Rosselli), si affronteranno i principali movimenti culturali del periodo, mettendo in relazione la poesia con le altre forme espressive come la musica, l’underground, ecc.

a) Parte generale. Il modernismo

- Il modernismo italiano, a cura di M. Tortora, Roma, Carocci, 2018 (capp. 1-4)

 

b) Parte monografica. La poesia contemporanea in Italia

-  Dopo la lirica. Poeti italiani 1960-2000, a cura di E. Testa, Torino, Einaudi, 2005 (parti scelte)

- G. Mazzoni, Sulla storia sociale della poesia contemporanea in Italia, in «Ticontre. Teoria testo traduzione», VIII, 2017, pp. 3-26 (in pdf tra le Risorse correlate del sito web docente)

- R. Roversi-V. Sereni, Carteggio 1959-1982, Bologna, Pendragon, 2020

Semestre
Secondo Semestre (dal 24/02/2020 al 29/05/2020)

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Opens New Window)