LINGUA E TRADUZIONE-LINGUA ARABA I

Insegnamento
LINGUA E TRADUZIONE-LINGUA ARABA I
Insegnamento in inglese
ARABIC I
Settore disciplinare
L-OR/12
Corso di studi di riferimento
SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA
Tipo corso di studio
Laurea
Crediti
6.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 36.0
Anno accademico
2019/2020
Anno di erogazione
2019/2020
Anno di corso
1
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO COMUNE
Docente responsabile dell'erogazione
PAGANI Gloria Samuela

Descrizione dell'insegnamento

L’insegnamento di lingua araba al primo anno inizia dal livello principiante, che non prevede conoscenze linguistiche preliminari. E’ tuttavia consigliabile la lettura di uno a scelta dei seguenti testi introduttivi allo studio della lingua araba: G. Mion, La lingua araba, Roma, Carocci, 2007; Michele Vallaro, Parliamo arabo? Profilo (dal vero) di uno spauracchio linguistico, Torino, Promolibri Magnanelli, 1997.

L’insegnamento di Lingua araba 1 si propone di avviare allo studio dell’arabo standard. Obiettivo del primo anno di corso è l’acquisizione delle nozioni fondamentali della morfologia e della sintassi, al fine di portare lo studente a un livello di base nell’espressione scritta e orale, paragonabile al livello A1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per la Conoscenza delle Lingue (QCER). Come complemento necessario all’apprendimento linguistico, una parte del corso sarà dedicata allo studio della letteratura araba classica, con particolare attenzione per i seguenti assi tematici: 1) lingua, religione e cultura; 2) traduzione, trasmissione del sapere, e creazione di lessici specifici; 3) lingua, comunicazione, retorica.

Il programma prevede anche lo svolgimento delle esercitazioni di lingua con i collaboratori linguistici.

Il corso di lingua araba 1 porta lo studente ad acquisire le nozioni di base della grammatica araba: alfabeto (lettura e scrittura); morfologia (radice e forma; flessione nominale e coniugazione verbale); sintassi (frasi nominali e frasi verbali). Queste conoscenze linguistiche consentono di effettuare traduzioni da e verso l’arabo di testi elementari e di accedere a un livello elementare di comunicazione orale, paragonabile al livello A1 del QCER. Lo studente acquisirà inoltre un bagaglio di conoscenze di base relative alla storia della lingua e della letteratura araba nel periodo classico.

Lo studio della lingua araba contribuisce a preparare lo studente al ruolo di mediatore linguistico in contesto interculturale affinando la sua consapevolezza del rapporto fra lingua e cultura e la sua conoscenza delle relazioni fra il mondo arabo e l’Occidente, dall’avvento dell’Islam al periodo contemporaneo. Il programma del primo anno mette in rilievo le diverse componenti culturali e religiose che hanno determinato la formazione dell’arabo classico, soffermandosi sul ruolo delle traduzioni nella trasmissione del sapere nel medioevo islamico.

Risultati di apprendimento attesi:

  1. Conoscenza della grammatica di base della lingua araba e capacità di comprensione di espressioni scritte e orali adeguate al livello base.
  2. Capacità di applicare conoscenza  e comprensione nella comunicazione orale e nella traduzione scritta da e verso l’arabo.
  3. Autonomia di giudizio nella analisi dei testi forniti dalla docente per lo studio individuale.
  4. Abilità comunicative nell’espressione orale in lingua araba e nella discussione in italiano sugli argomenti del corso.
  5. Capacità di apprendimento ed elaborazione autonoma delle nozioni acquisite.

 

Il corso di lingua araba 1 consente inoltre di potenziare alcune competenze trasversali, come

– la capacità di risolvere problemi, attraverso l’acquisizione di conoscenze che favoriscono la mediazione interculturale;

– la capacità di analizzare e sintetizzare le informazioni, attraverso l’apprendimento e l’applicazione delle regole grammaticali dell’arabo;

– capacità di apprendere in maniera continuativa, attraverso il controllo e la verifica in classe;

– capacità di lavorare in gruppo, attraverso le esercitazioni in classe, che favoriscono l’autovalutazione e la collaborazione con gli altri studenti.

L’insegnamento si compone di lezioni frontali; esercitazioni e verifiche; lettura e discussione in classe dei materiali studiati individualmente.

La frequenza delle lezioni è vivamente consigliata.

Si raccomanda agli studenti che non potranno frequentare le lezioni di segnalarlo alla docente, preferibilmente presentandosi al ricevimento, al fine di ricevere indicazioni e precisazioni sul metodo di studio dei testi e i materiali didattici forniti durante il corso. Questi saranno resi disponibili sulle pagine personali della docente nel portale di ateneo.

Le esercitazioni di lingua saranno curate dai collaboratori linguistici. La frequenza delle lezioni e delle esercitazioni di lettorato è vivamente consigliata.

La valutazione sarà effettuata al termine del corso e si compone di una prova scritta e una prova orale. La prova scritta prevede test di grammatica, comprensione, traduzione da e verso l’arabo di brevi frasi, e espressione libera in arabo. La prova orale si svolge in arabo e in italiano.

L’esame mira a valutare il raggiungimento dei seguenti obiettivi didattici:

- Conoscenza delle nozioni linguistiche e grammaticali;

- Capacità di comprensione e di produzione orale e scritta in lingua araba paragonabile al livello A1 del QCER.

- Conoscenza delle nozioni fondamentali di storia della lingua e della letteratura araba nel periodo classico;

- Capacità espositiva.

La prova scritta serve ad accertare l’apprendimento della grammatica di base della lingua araba e la capacità di comprensione e realizzazione di espressioni scritte adeguate al livello base. La prova orale serve ad accertare la comprensione e la produzione orale in lingua araba e l’acquisizione delle nozioni generali sulla letteratura araba classica. Lo studente viene valutato in base alla competenza linguistica teorica e pratica, alla capacità di produzione scritta e orale in lingua araba, e alla capacità di assimilare autonomamente le nozioni apprese.

Gli studenti possono prenotarsi per l’esame finale esclusivamente utilizzando le modalità previste dal sistema VOL.

N.B. Si raccomanda di seguire il lettorato sin dall’inizio dell’anno accademico, anche se le lezioni della docente titolare del corso si terranno nel 2° semestre.

L’insegnamento di Lingua araba 1 si propone di avviare allo studio dell’arabo standard. Obiettivo del primo anno di corso è l’acquisizione delle nozioni fondamentali della morfologia e della sintassi, al fine di portare lo studente al livello di base nell’espressione scritta e orale. Come complemento necessario all’apprendimento linguistico, una parte del corso sarà dedicata  allo studio della letteratura araba classica.

Argomenti grammaticali di base:

1) Morfologia: radice e forma. Il nome: generi e numeri; l’aggettivo. Il verbo: 1° forma e forme derivate; perfetto e imperfetto indicativo; verbi di media debole. Particelle: preposizioni e particelle interrogative.

2) Sintassi: frase nominale e frase verbale; stato costrutto; accordo dei nomi e degli aggettivi; sintassi di kāna e laysa

Argomenti di letteratura e storia della lingua:

1) lingua, religione e cultura nei primi secoli dell’islam: 

- Le religioni e civiltà del Vicino Oriente tardo-antico e l’Islam: continuità e trasformazioni. Mappa linguistica e religiosa del Vicino Oriente tardo-antico. Gli Arabi prima dell’Islam.

- La poesia, il Corano, il hadith e la creazione dell’identità arabo-islamica.

- Genealogia e politica: califfati, contro-califfati e scismi.

2) traduzione, trasmissione del sapere, e creazione di lessici specifici: le traduzioni di testi letterari, religiosi e filosofici nel medioevo e nella prima età moderna:

Kalīla e Dimna;

Il libro della Scala;

Hayy ibn Yaqzān.

3) lingua, comunicazione, retorica: poesia e prosa, arabismo e culture straniere:

- la lirica amorosa nel periodo omayyade;

- Abū Nuwās;

- Jāhiz.

a. Lingua araba:

 

- Luc-Willy Deheuvels, Manuale di arabo moderno, ed. it. a c. di A. Ghersetti, Bologna, Zanichelli, 2010, vol. 1 (con due CD)

 

- Laura Veccia Vaglieri, Grammatica teorico-pratica della lingua araba: morfologia e nozioni sintattiche, rivedute e aggiornate da Maria Avino, I volume, Roma, Istituto Per l’Oriente Carlo Alfonso Nallino, 2012

 

b. Letteratura araba:

 

Daniela Amaldi, Storia della letteratura araba classica, Zanichelli, Bologna, 2004

Semestre
Secondo Semestre (dal 24/02/2020 al 23/05/2020)

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Mutuato da
LINGUA ARABA (LB16)

Scarica scheda insegnamento (Opens New Window)